Movimento dei Forconi, blocchi a Ventimiglia. Frontiera bloccata

Ventimiglia-protesteMentre a Roma lo scontro è focalizzato all’Università La Sapienza con lancio anche di bombe carta, la protesta dei Forconi si sposta in provincia di Imperia, più precisamente alla frontiera di Ventimiglia. Alcune auto sono state messe di traverso bloccando di fatto il passaggio per alcune ore verso la Francia. Bloccati i valichi di Ponte San Ludovico e Fonte San Luigi, la Polizia è riuscita a impedire il blocco dell’unica via alternativa che rimaneva l’Autostrada dei Fiori, con un lancio di lacrimogeni che ha allontanato i manifestanti.

A Ventimiglia comunque circa 6/700 persone stanno manifestando per le strade contro il Governo Letta, i cortei sono due: studenti che protestano contro la fatiscenza dell’edilizia scolastica e commercianti che protestano contro l’eccessivo peso fiscale principalmente della nuova Tares. A questi si uniscono i frontalieri che protestano contro il mancato rinnovo del bonus fiscale da 6.700 euro per il 2014. Quindi due cortei e tre presìdi stabili. Nella piazza del comune, in via Repubblica e alla stazione ferroviaria. La manifestazione studentesca si è comunque già sciolta (come prevedibile). Molti i negozi rimasti chiusi in segno di protesta.

A Milano invece è bloccata la tangenziale ovest, qui Forconi e studenti manifestano insieme. Ricominciato il presidio a piazzale Loreto.

Un corteo di circa 200 persone attraversa invece il centro di Firenze, diretto verso Santa Maria Novella. Vari slogan contro Letta, Renzi e Alfano.

Alfano fa il punto della situazione di questi giorni: 14 agenti feriti lievemente, 3 mezzi delle forze dell’ordine danneggiati e 55 arrestati. Invita poi le forze politiche in campo a non cavalcare la protesta sminuendo poi il gesto dei poliziotti che in segno distensivo hanno tolto il casco nei giorni scorsi: “il gesto di togliere il casco è avvenuto quando era scemata la tensione. È irresponsabile leggerlo come solidarietà ai manifestanti“.

 Luigi Asero

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.