Il maltempo provoca una vittima e ingenti danni al nord

In Piemonte un tassista è morto travolto dalla furia delle acque, il suo corpo è stato trovato in mattina nei pressi di Arquata Scrivia, l’uomo era partito ieri sera da Genova per accompagnare un cliente a Serravalle, poi l’auto è stata travolta da un vero e proprio torrente in piena. Il cliente era stato salvato nella notte dopo che era riuscito ad aggrapparsi a un albero. Ritrovato anche un agricoltore disperso in provincia di Alessandria. Circa novanta le persone evacuate e ospitate in strutture della Protezione Civile tra i comuni di Castelletto d’Orba, Serravalle e Castelnoceto, sempre in Piemonte.

Non va meglio in Liguria dove a Campo Ligure è crollata una chiesa investita da una frana, non ci sarebbero feriti. Ventidue le famiglie sfollate a causa delle intense precipitazioni. Interrotta la Statale tra Masone e Campo Ligure da un’altra frana. Sospesa la circolazione ferroviaria tra i comuni di Ovada e Campo Ligure. Intanto lo Stura starebbe iniziando ad abbassare il suo livello, ma l’attenzione resta massima.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.