Militi ignoti di guerre povere

Di Guido Di Stefano      Ci ripetono sempre che l’unione rende più forti, perché le grande aggregazioni comportano enormi benefici a fronte di modesti doveri supplementari. Senza dubbio sarà vero in altri contesti del mondo, dove magari vige pure il detto “Meglio una pace silente ed ingloriosamente vitale piuttosto che una guerra fragorosa ed eroicamente mortale”. Non è mai illustrato abbastanza che in guerra a lasciarci la pelle sono poi gli umili di sempre e a trarne vantaggi sono  i potenti di turno.

Leggi tutto

Washington, attacco alla Marina. Almeno 13 morti

Bilancio tragico quello di un attacco, le cui origini sono ancora ignote, alla sede del vecchio arsenale della Marina statunitense a Washington. I morti sarebbero almeno 13  fra i quali almeno un attentatore. Forse altri due attentatori sono riusciti a far perdere le proprie tracce. Secondo il sindaco, Vincent Gray, non ci sarebbe alcuna indicazione che possa trattarsi di un atto di terrorismo. I due uomini fuggiti sarebbero un bianco che indossava un’uniforme della Marina beige e un afroamericano con una divisa verde militare. L’attentatore ucciso si chiamava Aaron Alexis,…

Leggi tutto

Gas shale: per Obama nuova patata bollente

Il Presidente Statunitense, favorevole all’aumento delle esportazioni di gas non convenzionale, deve fronteggiare la minoranza interna ai democratici USA spaventata da ambiente ed effetto dumping. Concordi con l’Amministrazione Presidenziale democratica anche la minoranza repubblicana Una questione prioritaria per l’interesse nazionale, rinviata per troppo tempo, con il nuovo anno ha da essere risolta dalla Casa Bianca. Come riportato dalla Reuters, oltre al Fiscal Cliff una delle questioni dirimenti che il Presidente USA, Barack Obama, e chiamato a risolvere in questi giorni e quella legata al gas shale. Secondo stime ufficiali, con…

Leggi tutto

Continua il risiko in Asia Centrale tra Cina, Russia e USA

Pechino accorda forti investimenti in Tadzhikistan, Kyrgyzstan e Uzbekistan in campo industriale e finanziario, mentre Washington rafforza la cooperazione con Georgia, Azerbajdzhan e Armenia sul piano energetico. La Russia di Putin intenzionata ad aumentare la sua egemonia sull’area. Investimenti, accordi energetici e un rapporto privilegiato per favorire la crescita. Questi sono gli elementi dell’accordo stretto tra Cina, Tadzhikistan, e Kyrgyzstan lo scorso 4 Giugno, nel corso di un vertice, organizzato a Pechino, dedicato al rafforzamento delle relazioni tra la Repubblica Popolare Cinese e gli stati dell’Asia Centrale. I presidenti di…

Leggi tutto

Gli incontri universitari Sicilia-Texas a Huston

Si sono svolti nei giorni scorsi a Houston gli incontri universitari Sicilia-Texas rientranti nell’ambito delle attività di cooperazione e scambi tra Sicilia e Usa organizzati dal Comites (Comitato degli italiani all’estero), presieduto da Vincenzo Arcobelli e dal CSNA (Confederazione Siciliani Nord America) rappresentato da Vincenzo Graci. L’iniziativa fa seguito ai protocolli d’intesa sottoscritti a Palermo nel giugno scorso tra Ersu, Università di Palermo, Rice Universty di Houston e University of Texas Medical Branch at Galveston. Alla Rice University, il presidente dell’Ersu, Antonino Bono e il professor Francesco Cappello, in rappresentanza…

Leggi tutto