Usa e Russia quando vogliono vanno a braccetto

Di Salvo Barbagallo Si apprende una notizia che, a nostro avviso, deve essere considerata veramente positiva, anche se l’informazione arriva con appena diciassette anni di ritardo ed è passata pressoché inosservata: scienziati russi e americani hanno collaborato in stretto contatto e in segreto per 17 anni per rimuovere centinaia di chili di plutonio e uranio altamente arricchito, sufficiente a costruire una decina di armi nucleari. La “notizia” l’ha fornita il “New York Times” dopo la pubblicazione di un rapporto del “Centro Belfer per la Scienza e gli Affari internazionali” di…

Leggi tutto

Teheran sfida ancora sull'uranio arricchito

“Un sito sotterraneo per l’ arricchimento di uranio sarà operativo in un prossimo futuro”,  riferiscono oggi i media iraniani citando un alto responsabile del programma nucleare. “L’impianto nucleare di Fordow per l’arricchimento sarà operativo in un prossimo futuro” ha annunciato oggi al quotidiano Kayahan il capo dell’Organizzazione per l’energia atomica iraniana, Fereydoun Abbasi Davani. Il responsabile ha precisato che «in questo sito può essere prodotto uranio arricchito al 20%, 3,5% e 4%». L’ annuncio rischia di acuire le tensioni fra l’Iran e l’Occidente, che, a dispetto delle assicurazioni di Teheran,…

Leggi tutto