Tracciabilità pagamenti maggiori di 1000 euro – Dal 1° febbraio partono le sanzioni

Finita la moratoria relativa alle sanzioni Fino al 31 gennaio saranno sanzionati solo i pagamenti irregolari a partire da 2.500 € (vecchia normativa) Una circolare del Ministero stabilisce i nuovi termini del procedimento amministrativo-sanzionatorio Sono vietati i pagamenti per qualsiasi ragione a partire da 1.000 euro, quando effettuati in contanti. Superato tale limite, tutti i pagamenti sono possibili solo tramite strumenti di pagamento tracciabili, come gli assegni bancari/circolari o postali muniti della clausola di non trasferibilità, bonifici, carte di credito, libretti di deposito nominativi, bollettini postali, Rid bancari o postali,…

Leggi tutto