Sbarcano tutti in Sicilia

Di Salvo Barbagallo   Sbarcano tutti in Sicilia, chi di passaggio, molti per prendere qualcosa, pochi per restarci. Sbarcano i migranti disperati e non sanno a cosa vanno incontro nei centri di accoglienza, ma contano di non essere rispediti a casa loro, e quindi chi può si dà alla fuga. E tra i migranti, a quanto pare, ben mimetizzati terroristi dell’Isis che di certo non hanno voglia di farsi identificare e anche loro scompaiono per le contrade siciliane e italiane.

Leggi tutto

Brindisi: non basta urlare lo sdegno

Penso che sia giusto urlare il proprio sdegno, il proprio disprezzo, il proprio schifo verso un atto così orribile, abbietto, vile e codardo. Urlare contro tutti e contro tutto. Chissà perché mi ricorda la strage di via dei Georgofili a Firenze dove, tra gli altri, persero la vita le piccole Caterina (aveva solo 50 giorni di vita) e Nadia Nencioni (di 9 anni). Era lo stesso mese, ma del 1993. Mi sento di dire che in questo momento di estremo dolore per quanto accaduto a Brindisi è necessario riflettere non…

Leggi tutto