Trapani: strage in un condominio, famiglia sterminata

Fa una strage, poi si suicida lanciandosi dall’ultimo piano. È accaduto stamattina all’alba in periferia a Trapani, in via Omero. L’uomo litiga per l’ennesima volta con la ex moglie, sembra per motivi economici. La lite, una fra le tante, questa volta degenera. A chiamare il 112 alcuni passanti che notano l’uomo in procinto di lanciarsi dal sesto piano dell’edificio, quando i soccorsi giungono sul posto inevitabile vedere il fumo che esce però dall’appartamento. Entrati la scoperta che non era solo un suicidio (l’uomo nel frattempo era già morto sul selciato).…

Leggi tutto

Stefania Noce, strage premeditata

Questa la convinzione degli investigatori che continuano gli accertamenti sulla base di quanto ritrovato in possesso a Loris Gagliano. La tesi è avvalorata anche dalla denuncia (purtroppo soltanto contemporanea alla strage, cioè la stessa mattina) di un sabotaggio ai freni della Fiat Stilo della mamma di Stefania, Stilo che era custodita in un garage cui aveva accesso anche l’assassino e che già in passato aveva subìto il danneggiamento di alcuni pneumatici, fatti avvenuti dopo la rottura della travagliata storia durata circa quattro anni fra Loris e la sfortunata Stefania. I…

Leggi tutto

Strage di Natale a Dallas

Tutte da decifrare le motivazioni della strage avvenuta a Dallas (Texas) durante la notte di Natale. Sette i cadaveri trovati dalla Polizia, intervenuta in seguito a una chiamata sul luogo della strage. Probabilmente a telefonare è stata una delle vittime in un disperato tentativo di cercare aiuto. Secondo le autorità, a sparare sarebbe stata una delle vittime, quattro donne e tre uomini di età compresa tra i 18 ed i 60 anni, trovati a terra tra la cucina e il soggiorno dalla polizia, entrata nell’appartamento poco dopo le 11:30 di…

Leggi tutto

Natale di terrore: bombe nelle chiese in Nigeria

Rivendicazione della setta islamica di Boko Haram.  Condanna del Vaticano: “Odio cieco e assurdo”. I fatti. Sono almeno 35 i morti e centinaia i feriti del gravissimo attacco terroristico simultaneo contro due chiese nigeriane durante la Messa di Natale. Altre tre bombe sono esplose in altre zone della Nigeria, una contro un’altra chiesa (che non ha provocato vittime). Questi attentati sono avvenuti dopo almeno due giorni di scontri tra forze governative e militanti della setta di Boko Haram, scontri che avrebbero provocato circa un centinaio di vittime. L’attentato più sanguinoso,…

Leggi tutto