Stancanelli dice no ai ricatti, il comune riorganizza le spiagge

“Catania non può cedere ai ricatti e alle violenze e per questo l’Amministrazione comunale ha deciso di assumere direttamente l’organizzazione delle spiagge libere della città, che da oggi sono operative sotto la nostra cura per rispondere coi fatti e la legalità alla violenza e alle gravi intimidazioni. Una vicenda simbolo che con il coinvolgimento delle associazioni antiracket diventa l’emblema della Catania che resiste e non si arrende all’illegalità sia deunziando le aggressioni mafiose ma anche riorganizzando i servizi ai cittadini” Con queste parole il sindaco Raffaele Stancanelli ha annunciato di…

Leggi tutto