Il baricentro del potere è orientato a favore della comunità bancaria

Al tempo del sogno europeo la crisi di tanti è il miglior affare per pochi Per lo Stato italiano il 2012 si apre con la così detta manovra “Salva Italia” che ha l’obiettivo primario di garantire il pareggio di bilancio nel 2013. Questo, a detta dei tecnici e di buona parte della classe politica, consentirà allo Stato di presentarsi alle trattative europee con una maggiore credibilità e quindi potere contrattuale. In Europa, invece, si discute di un nuovo Trattato che dia al sistema economico e politico quella attendibilità necessaria per stabilizzare…

Leggi tutto

Emergenza crisi e nuova manovra, una “bomba sociale” ad orologeria

In questi ultimi due anni al popolo europeo sono stati chiesti sacrifici importanti. Giustificati sempre da una nuova emergenza, più impellente della precedente, sono state imposte misure che per l’interesse nazionale e quindi europeo sono state annunciate come fondamentali, o comunque così è stato detto. Oggi, dopo i PIGS è il turno dell’Italia, o per lo meno è il momento di affilare ulteriormente una lama che già da tempo viene utilizzata per ferire, ma mai per uccidere. L’ultima manovra chiamata “salva Italia” sta letteralmente “destabilizzando” un Paese. Tutte le classi…

Leggi tutto

La crisi economica e finanziaria nella zona Euro

La crisi che vive l’economia mondiale è una conseguenza dei metodi di produzione ed espansione del sistema capitalista. E’, inoltre, di carattere strutturale e non solamente finanziaria come si pretende di dimostrare. Include anche altre crisi, come quella energetica, quella alimentare e quella climatica. La situazione attuale mette in pericolo l’umanità, ragion per cui le popolazioni devono attivarsi rapidamente.           La situazione finanziaria attuale è il riflesso di un modello economico in cui la maniera migliore per accumulare profitti è speculare finanziariamente piuttosto che produrre beni…

Leggi tutto