I due Forconi, ennesima occasione mancata?

Il trambusto sociale e politico che sta attraversando la Sicilia offre un’immagine interessante dell’Italia contemporanea e sottolinea lo stretto legame esistente tra tutti gli italiani. In questo periodo, le correnti politiche si scontrano, al proprio interno, su chi e come deve rappresentare la futura leadership del partito: vedi il caso Pd a Palermo, il Pdl nel siracusano, il processo ai Lombardo, e naturalmente anche i Forconi non sono riusciti a restare compatti, peccato! Infatti, al momento ci sono due movimenti dei forconi: uno è quello di Martino Morsello, candidato sindaco…

Leggi tutto

Forconi a Priolo, blocco raffinerie

I Forconi hanno interrotto il presidio a Palermo davanti palazzo dei Normanni, sede dell’Assemblea Regionale Siciliana e annunciano blocchi davanti alle raffinerie.  “Il blocco delle autocisterne presso le raffinerie di Priolo è confermato. Stamane siamo partiti con un presidio ai cancelli, senza fermare i mezzi, ma nelle prossime ore li bloccheremo. Cominciamo da lì per poi proseguire con Gela. E andremo avanti. Siamo pronti, se sarà necessario a procedere con altri blocchi e manifestazioni”. Lo afferma il leader del Movimento dei Forconi, Mariano Ferro, in un incontro con i giornalisti…

Leggi tutto

Decreto fisco, vana l'attesa di un taglio delle imposte. Come previsto.

Il Consiglio dei Ministri ha varato l’ennesima riforma, quella del fisco. Ancora una volta la montagna che ha partorito il topolino. Dopo le promesse vagheggiate di una riduzione delle tasse per i ceti meno abbienti si abbatte invece l’ennesima scure senza sconti per nessuno. Soprattutto senza sconti per chi le tasse le paga già, comunque. E come ogni Governo dopo la promessa di un fondo per la riduzione delle tasse con i proventi della lotta all’evasione previsto in uno degli articoli della bozza del decreto legge sulle semplificazioni fiscali…  il fondo…

Leggi tutto

Movimento dei Forconi: da lunedì niente benzina fuori dalla Sicilia

Il movimento dei Forconi si è riunito questo pomeriggio al centro fieristico le Ciminiere di Catania, con in testa il leader del movimento Mariano Ferro.  L’assemblea è stata organizzata per discutere della nuova forma di protesta, che da lunedi vedrà dei presidi davanti alle raffinerie e nei pontili degli impianti, al fine di non permettere l’imbarco di carburante che viene esportato fuori dalla Sicilia. In programma anche delle manifestazioni di protesta davanti alle sedi di Serit e Agenzia delle Entrate. “Il presidente Lombardo – ha detto Ferro – purtroppo è scivolato…

Leggi tutto