C’è chi si accorge che lo Statuto Siciliano viene violato

Stefania Prestigiacomo

di Carlo Barbagallo   Le decisioni probabilmente non cambieranno mai perché vengono prese lontano (chissà dove?), ma quantomeno c’è qualcuno che denuncia qualche violazione dello Statuto Speciale Autonomistico della Sicilia. A scendere in campo è la parlamentare Stefania Prestigiacomo, parlamentare maturata nella non dimenticata scuola politica dell’ex ministro Salvo Andò, che contesta l’accordo Stato/Regione che recentemente ha “sbloccato” 500 milioni per la Sicilia.

Leggi tutto

ELEZIONI SICILIA. Il balletto continua ma i giochi sono già fatti

Dal giorno delle dimissioni di Raffaele Lombardo da governatore della Regione Siciliana è stata una musica in crescendo, quella dei nomi dei possibili successori alla poltrona più ambita dell’Isola. Il balletto continua e continuerà sino alla presentazione delle liste del cosiddetti raggruppamenti politici, non più “partiti” da tempo. Strategie e tattiche di chi tira le fila degli aspiranti al trono sono sofisticate: l’apparire di questo o quel nome non è una sorta di sondaggio mirato a scoprire le reazioni dell’elettorato, che resta comunque fuori dal gioco, ma serve per capire…

Leggi tutto

I turbamenti di Salvo Andò o la memoria che si perde

L’incalzare degli eventi, il susseguirsi scatenato dei fatti che caratterizzano un particolare momento storico, portano inevitabilmente alla perdita della memoria? È un interrogativo pleonastico e artificioso, ma è pur tuttavia vero che la memoria si può perdere, e le cause possono essere diverse. La memoria riveste un ruolo molto importante nella vita di tutti i giorni: dimenticare è facile. Le dimenticanze possono verificarsi a qualsiasi età: un certo grado di smemoratezza è normale con l’avanzare degli anni. Lo stress, la depressione,  l’abuso di alcolici o altre cause indotte, possono, poi, contribuire…

Leggi tutto