La profezia di Leonardo Sciascia

Di Valter Vecellio E’ pieno di “cose” questo agile e apparentemente esile “La profezia di Sciascia”, di Nico Perrone (Archinto editore, pagg.105, 14 euro). In realtà, l’aspetto, il formato non deve trarre in inganno: non è affatto esile, tutt’altro; è robusto e, appunto, pieno di “cose”, “argomenti”: idee, opinioni che non saranno (anzi, sicuramente, dati i tempi che si vivono) maggioritarie e dominanti; ma sono il lievito di quel pensiero destinato a durare; e alla fine, “vincere”.

Leggi tutto

Mattarella: dal passato al presente verso il futuro

Di Salvo Barbagallo   Siamo ancora (forse) troppo legati al ricordo dell’originario PCI (Partito Comunista Italiano, per chi avesse dimenticato anche il significato della sigla), quel PCI fatto dai Togliatti e dai Berlinguer, quel PCI strettamente legato all’Unione Sovietica e ai metodi stalinisti, per comprendere pienamente la profonda trasformazione che “quel” partito ha avuto nel corso degli ultimi decenni e, soprattutto, nel corso degli ultimi anni. Lo diciamo con franchezza: a tutt’oggi non comprendiamo il “fenomeno Renzi”.

Leggi tutto

Berlusconi: non si è capito? È solo tiro al piccione

Di Salvo Barbagallo L’Italia, tutto sommato, è il Paese degli ipocriti: tutti predicano la “pacificazione”, ma quanti la vogliono veramente? Uno dei pochi che parla chiaramente è Massimo D’Alema, che dice apertamente a Berlusconi di andarsene ai “domiciliari”, come dire non rompere più le scatole. Gli italiani hanno dimenticato cosa vuol dire “politico di professione”? È facile rimettersi in gareggiata: Massimo D’Alema è uno di questi. Un ex giovane nato dopo la fine del secondo conflitto mondiale (Roma 20 aprile 1949), giornalista (manco a dirlo), È stato segretario nazionale della…

Leggi tutto

Muore dopo lunga malattia Luigi Spaventa

Aveva 78 anni Luigi Spaventa, economista, già ministro del Tesoro sotto il governo Amato e ministro del Bilancio con il governo Ciampi. Ha ricoperto vari incarichi di prestigio, tra cui la presidenza della Consob e la presidenza del Monte dei Paschi di Siena. Come indipendente del Pci fu anche parlamentare. Romano, nato il 5 marzo del 1934, fu insignito del titolo di Cavaliere di Gran Croce e fu docente di economia politica all’Università “La Sapienza”. Economista, da sempre vicino alla sinistra, ne fu anche un po’ riformatore. La morte è…

Leggi tutto