MUOS, una “cosa” silenziosa

di Salvo Barbagallo Dall’aprile scorso (se non siamo in errore) del MUOS di Niscemi non si parla più, non si hanno notizie e, in realtà, le “novità” chi dovrebbe fornirle? Gli Stati Uniti d’America, ovviamente, non saranno rimasti con le mani in mano dopo le varie decisioni della magistratura di bloccare i lavori di uno degli impianti satellitari più tecnologicamente all’avanguardia  e pericolosi (per chi, fra l’altro, oltreché per la popolazione residente?).

Leggi tutto

Ogni cosa è una “questione politica”

Di Salvo Barbagallo Ormai arrivano a centinaia e centinaia, a che serve contarli? Rappresentano la disperazione migrante, ma chi se ne frega veramente? Di certo l’Italia fa il suo dovere, e la Marina Militare lo dimostra: nella sola giornata di Natale ha tratto in salvo quasi mille persone nel canale di Sicilia. Altre cinquecento in queste ore sono dirette verso le coste dell’isola. C’è chi muore, c’è chi nasce, come il bambino venuto alla luce il giorno di Natale sulla nave rifornitrice Etna dopo che la madre, una giovane nigeriana…

Leggi tutto

L’uomo col cono in mano ha detto: “Da imitare il modello tedesco…”

Di Salvo Barbagallo L’uomo con il cono in mano, l’uomo che ci rappresenta tutti, ha pronunciato il suo verdetto: “Il modello tedesco deve essere imitato”. Fortunatamente Matteo Renzi riferisce il “modello” tedesco da seguire (almeno in questo momento) solo al lavoro, in quanto “da molti punti di vista”, come registra Roberto Giovannini sul quotidiano La Stampa, “è una storia di successo indiscutibile”.

Leggi tutto

I marò dimenticati: una partita ancora aperta

E’ trascorso un anno e mezzo e la questione dei due marò italiani – Latorre e Girone -rinchiusi in India è ancora aperta e non appaiono soluzioni in tempi brevi. La partita Italia-India sembra giocarsi su “dettagli” d’inchiesta che vengono contestati ora da una parte, ora dall’altra. L’attuale “intoppo” che prolunga l’inchiesta dell’Agenzia Nazionale di Investigazioni indiana ora è la questione dell’interrogatorio degli altri quattro fucilieri di marina che erano, con Latorre e Girone, a bordo della Lexie, il 15 febbraio di un anno fa. Per l’India non vanno bene…

Leggi tutto

La notizia non fa notizia: non interessano le minacce della Corea del Nord

In questa Italia – non sappiamo nelle altre parti del mondo – le minacce della Corea del Nord sembra non interessino a nessuno. In Italia, al momento, abbiamo altro da pensare e da preoccuparci: l’attenzione è su Bersani e sulle sue difficoltà a formare un Governo del Paese. In realtà sono passate quasi inosservate pure le dimissioni del ministro degli Esteri Giulio Terzi rilasciate in Parlamento “in disaccordo con la decisione di rimandare i marò in India. Le riserve da me espresse – ha detto – non hanno prodotto alcun…

Leggi tutto