L'Aquila. Uccide ex moglie e nuovo compagno in centro commerciale

Inarrestabile la scia di sangue che ogni giorno di più allunga la lista della cronaca nera per “motivi passionali”. Motivi “passionali” che rifiutiamo di poter accettare, più corretto parlare di “femminicidi”, di incapacità di accettare la realtà. L’ultimo caso, per ora purtroppo, viene dal centro commerciale “I Quattro Cantoni” inaugurato poco tempo fa a L’Aquila, lungo la statale 17. Due le vittime, una donna uccisa insieme al suo nuovo compagno dall’ex marito. L’uomo, di origini albanesi sembra, ma non importa la nazionalità, avrebbe agito improvvisamente nel parcheggio del centro commerciale…

Leggi tutto

L'Aquila. Studentessa gravemente ferita, è stata stuprata. Militare indagato.

Una studentessa è stata stuprata e ritrovata nella notte tra sabato e domenica scorsi in gravi condizioni all’uscita di una discoteca a Pizzoli in provincia de L’Aquila. La giovane, 23 enne, originaria di Tivoli, è stata trovata riversa a terra, intorno alle 3.30 della notte, abbandonata seminuda sulla neve, ferita in più parti del corpo e con una grave emorragia in atto dal titolare della stessa discoteca che l’ha subito soccorsa, facendosi aiutare da uno dei buttafuori. Immediata la chiamata fatta dallo stesso titolare al 118 e ai Carabinieri. I…

Leggi tutto

Gelo Italia: morti, disagi e cattiva organizzazione

Più che un bollettino meteo è un bollettino di guerra. Gelo contro Italia. E vince indiscutibilmente il gelo. Sono infatti finora otto i morti accertati a causa dell’ondata di neve e gelo che ha stretto nella morsa l’Italia, evidenziandone -qualora ce ne fosse bisogno- tutti i limiti. Roma, capitale, è letteralmente paralizzata. I cittadini si sentono abbandonati, sono migliaia i pendolari rimasti imprigionati su auto e treni, per tutta la scorsa notte, in assenza di informazioni e aiuto. Proviamo a riepilogare con ordine. Intanto parliamo di vite umane, che è…

Leggi tutto

Rugby, il San Gregorio impallina L'Aquila

NICOLOSI (CT). Minuto 81: il “Monti Rossi” esplode di gioia al momento della meta decisiva che ha permesso al San Gregorio Catania Rugby di ribaltare una partita soffertissima, vinta grazie alla tenacia, al coraggio ed alla forza di volontà del quindici verdeblù che ha nel suo dna la qualità di non arrendersi mai. Vincere così è ancora più bello! Specie al termine di un match fondamentale in chiave salvezza dove il successo assume valore doppio. Sembrava una giornata storta, di quelle in cui non te ne va bene una. E invece il momento della grande gioia verdeblù…

Leggi tutto