Cari politici nostrani i Siciliani vi ringraziano…

La Sicilia e i fatti che in Sicilia accadono fanno sempre notizia sui mass media nazionali ed esteri. Per decenni i tristi accadimenti criminali hanno consentito di etichettare gli abitanti dell’Isola come “mafiosi”: un’etichetta non applicabile, ovviamente, a tutti coloro che dal 1947 in poi hanno rivestito cariche istituzionali (ministri, parlamentari, magistrati, dirigenti pubblici), ma sicuramente e facilmente affibbiabile a tutti coloro che non possono cancellare, nel parlare, il loro accento inconfondibilmente siculo. Ma l’argomento mafia – che oggi come oggi è considerato problema globale – si tocca sul piano…

Leggi tutto

Occhio che non vede cuore che non duole

Il vecchio detto “Occhio che non vede, cuore che non duole” spesso si rivela un formidabile alibi per quanti non intendono entrare in conflittualità con la propria coscienza, o per quanti, al contrario, deliberatamente non vogliono vedere, come, per esempio, accade ai politici di casa nostra. Abbiamo avuto modo di scrivere recentemente sulla visita del ministro della Difesa Ignazio La Russa a Sigonella, base militare più americana che italiana, più americana che della NATO. Il ministro La Russa, nell’occasione di questa visita, ebbe a manifestare la sua soddisfazione per le…

Leggi tutto