Letta addio, ecco Matteo Renzi emblema dell’anomalia italiana

Di Salvo Barbagallo Può un uomo far cadere un Governo? In tempi di tirannia certamente, in tempi dove (almeno apparentemente) regna la democrazia il discorso dovrebbe suonare come una bestemmia. La realtà propone ogni giorno interrogativi e dubbi che dovrebbero essere sciolti con una volontà comune, se parliamo di norme che regolano la vita di un Paese. Pirandello continua a dare lezioni: “Così è, se vi pare”, e pertanto non c’è da stupirsi se un “politico” (Renzi) che riveste già

Leggi tutto

Il giorno del giudizio

Attesa per il pomeriggio la decisione della Corte di Cassazione che determinerà  il destino di Silvio Berlusconi, e con lui il futuro politico in Italia. La Cassazione di pronuncia (lo ricordiamo) sul processo Mediaset che vede Berlusconi imputato per frode fiscale e condannato in Corte d’Appello a 4 anni di reclusione e 5 anni di interdizione dai pubblici uffici. Probabilmente la sentenza arriverà dopo la chiusura della Borsa. Tre le possibili soluzioni: Accoglimento del ricorso della difesa, in questo caso sarebbe assoluzione definitiva. Rinvio a nuovo processo di Appello con…

Leggi tutto

Italia, finale di partita: dal “Bunga-bunga” al PD

Italia, finale di partita. Cosa dicono gli Italiani che si sono lamentati del “bunga-bunga” dello spettacolo (indecoroso o altro?) che hanno offerto al mondo intero coloro che si sono proposti (in ogni occasione elettorale) come “guida” indiscussa(e non da discutere) del Paese? Bersani, che tanto ha deprecato il “suo” avversario Berlusconi, che giudizio dà “ora” dei “suoi” contestatori all’interno del “suo” partito? Non c’è morale per questa squallida storia dell’elezione del Presidente della Repubblica, non ne esce bene, purtroppo, neanche Napolitano che, fino all’ultimo, sta cercando di salvare capre e…

Leggi tutto

Inizia la maratona per formare il nuovo Governo: tutti contro tutti

Dai grandi entusiasmi dei fedeli per l’elezione di Papa Francesco, dimostrazione di come la Chiesa sa trovare le soluzioni adeguate ai tempi, agli squallori della politica italiana che non riesce a individuare la necessaria via dell’equilibrio. Una situazione che appare, al momento, senza sbocchi e che presenta lati oscuri e inquietanti. Grillo e il suo Movimento incominciano a scoprire il loro gioco, forse non quello definitivo, ma sicuramente chiarificatore di scenari pregressi (sconosciuti, che tendono timidamente ad affiorare) e di scenari nuovi che non fanno presagire nulla di buono. Oggi…

Leggi tutto

Crocetta applica dopo 67 anni lo Statuto e abolisce le Province siciliane

Un “complimento” grosso grosso al presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta che è riuscito a portare avanti il suo proponimento di abolire le Province nell’Isola. Rosario Crocetta aveva annunciato il suo intendimento nel corso di una trasmissione Rai e ieri sera la Giunta di Governo ha ufficializzato il provvedimento approvato. Abolite, dunque, le Province, entrano in campo i Consorzi. È una grande novità! Il punto esclamativo è d’obbligo, ma non perché riteniamo che l’abolizione delle Province costituisca una “novità”, una “notizia” che sembra trascendere la realtà: riteniamo che lo “scalpore”…

Leggi tutto

Un Natale amaro ricco di disorientamenti

Un Natale ricco di disorientamenti, quello che si apprestano a vivere gli Italiani: il nuovo Governo “tecnico” non è riuscito a dare speranze al Paese, e nonostante le parole confortanti, come “L’Italia ce la farà”, appare piuttosto evidente che i “sacrifici” richiesti superano di gran lunga “l’equità” prospettata. La manovra “salva Italia” non si comprende bene chi salverà, mentre la scure delle tasse , si capisce altrettanto bene, colpirà le solite categorie, non certo gli intoccabili. L’Italiano comune è disorientato, è più che preoccupato, adesso è “quasi” impaurito: non riesce…

Leggi tutto

NUOVA TASSA DI “STAZIONAMENTO” PER LE BARCHE

NUOVA TASSA DI “STAZIONAMENTO” PER LE BARCHE DI OLTRE 10 METRI DI LUNGHEZZA – LE BARCHE A VELA PAGANO LA META’ – DECORRENZA 1 MAGGIO 2012. – Decreto Legge 201/2011 art. 16 Manovra Monti Salva Italia Pagheranno la tassa (proporzionata alla lunghezza) le barche in acqua a motore di lunghezza superiore a 10 metri. Le barche possedute da associazioni del volontariato sono esentate. Le barche a vela pagano la metà. La nuova tassa decorre dal giorno 1 maggio 2012, e quindi per i giorni successivi a tale data nel caso…

Leggi tutto

NUOVA TASSA AUTO DI LUSSO (SUPERBOLLO) DALL’1 GENNAIO 2012

20 EURO PER OGNI KILOWATT SUPERIORE A 185. Decreto Legge 201/2011 art. 16 Manovra Monti Salva Italia L’art.16 del Decreto Legge 201/2011 (Manovra Monti Salva Italia), dispone, oltre alla tassazione per barche ed aerei, una tassazione per le auto di grossa cilindrata. In particolare così recita: ” . . . . . A partire dall’anno 2012 l’addizionale erariale della tassa automobilistica di cui al primo periodo è fissata in euro 20 per ogni chilowatt di potenza del veicolo superiore a centottantacinque chilowatt.”. Quindi dall’1 gennaio del 2012 tutte le auto…

Leggi tutto

L’Italia verso lo sfascio

Il nuovo Governo del Paese ha fatto la sua prima mossa ed ha presentato la sua manovra “salva Italia”: le reazioni sono state immediate, negative, tranne qualche interessato intervento (Marcegaglia, Casini) in positivo. C’è stata molta meraviglia per le decisioni prese dal premier Monti. Meraviglia, a nostro avviso, ingiustificata: c’era da aspettarsi altro da un Governo nato e chiamato ad operare proprio per dare una stangata agli italiani? L’Italia deve essere salvata, l’Europa deve essere salvata, i sacrifici saranno “equi”: ma dove sta l’equità? A pagare sono sempre i soliti,…

Leggi tutto

L’Italia dopo Tremonti e Berlusconi: è un giorno nuovo, ma sarà migliore?

Dodici novembre 2011, secondo la piazza, secondo i social network, secondo il tam tam radiotelevisivo è l’alba di un giorno nuovo. Un’era, con le dimissioni del governo Berlusconi, è finita. Qualcuno parla addirittura di Terza Repubblica. Inizia un periodo di transizione, affidato a un tecnico di provate stima e fiducia. Mario Monti. Di certo non mancherà a molti, forse moltissimi, la presidenza dell’on. Berlusconi, né ci mancherà la politica di promesse del nulla che hanno caratterizzato la legislatura. Più ancora non ci mancherà l’eco di parole che fino a pochi…

Leggi tutto

Governo. Musumeci: "Sfida è tra bipolarismo e partitocrazia"

Riportiamo l’opinione del sottosegretario al Lavoro, Nello Musumeci, sugli scenari politici futuri. ” Siamo a uno snodo fondamentale per l’ assetto istituzionale della Nazione dal 1994. Nel tempo si e’ affermata, grazie al ruolo di Silvio Berlusconi e alla nascita di un blocco moderato composto dal centro riformatore e dalla destra politica in alleanza con la Lega, la devoluzione in capo al popolo del diritto di scegliere chi governa”.  Oggi i cittadini chiedono di tornare a scegliere i parlamentari – aggiunge l’ esponente de La Destra – ma rivendicano il diritto di decidere chi li governa. La partita di queste…

Leggi tutto

Governo Berlusconi, la lunga notte italiana

L’annuncio di Giuliano Ferrara, uno dei fedelissimi, “Silvio si dimette”. Poche ore dopo la smentita di Silvio Berlusconi. Risuona l’eco delle parole di ieri pronunciate da Maroni “Inutile accanirsi, meglio il voto”. Intanto aumentano le defezioni, vari i nomi che pare stiano lasciando le file del PdL. Tutto si capirà domani con la votazione del rendiconto, l’intenzione del premier è di porre la fiducia nel voto sul rendiconto alla Camera “Voglio vedere in faccia chi prova a tradirmi”. Resta però il giallo dei numeri: chi ha fatto i conti parla di…

Leggi tutto