L’allarme dei Servizi Segreti non allarma nessuno…

Dovrebbe mettere in allarme la relazione dei Servizi Segreti italiani consegnata al Parlamento nei giorni scorsi: si parla, senza perifrasi,  di “estesa e multiforme” minaccia anarco-insurrezionalista e di “azione aggressiva di gruppi esteri” tendente ad acquisire “patrimoni industriali, tecnologici e scientifici nazionali“, nonché “marchi storici del made in Italy” a seguito del perdurare della crisi economica nazionale. Un allarme che sta passando quasi inosservato nell’attuale momento durante il quale l’attenzione generale è puntata principalmente sulle vicissitudini elettorali e verso le prospettive nebulose della costruzione del nuovo Governo del Paese. C’è…

Leggi tutto