Chi si ricorda del MUOS di Niscemi? Passata la festa gabbato lo Santo

Di Salvo Barbagallo Di certo il MUOS american-sicilian non è stato dimenticato dagli abitanti di Niscemi, né da quanti nel corso degli ultimi anni hanno animato la protesta contro la pericolosa installazione militare di comunicazione globale ma, come suole dirsi, “passata la festa gabbato lo Santo”: il MUOS è lì in bella mostra con le sue antenne alzate e nessuno può farci nulla per cambiare lo stato delle cose. In realtà nessuno poteva fare qualcosa anche prima,

Leggi tutto

Gli americani sono ingenui o arroganti? Continuano i “giochi di guerra” in Sicilia

Gli americani sono ingenui o arroganti? Non è “grammaticalmente” corretto iniziare un articolo con un interrogativo, ma a volte può essere un modo utile per far comprendere la particolarità di situazioni che non appaiono chiare. Quindi l’interrogativo, a noi, appare inevitabile: gli americani sono ingenui o arroganti? O meglio: i militari americani che “operano” in Sicilia, in un territorio che non è la loro “Patria”, il loro “Paese”, e che in questa Isola, in questa Italia al momento in cerca di un nuovo Governo. Ritengono di poter fare ciò che…

Leggi tutto

Ponte Sullo Stretto: L’ARS Vota No Definitivo

Con una mozione approvata ieri dall’Assemblea Regionale Siciliana il nuovo governo regionale si è impegnato a  “a porre in essere tutte le iniziative volte alla revoca in via definitiva del progetto per la realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina e alla contestuale destinazione delle somme ad infrastrutture che valorizzino il territorio siciliano e che siano volano per lo sviluppo e la sostenibilità del nostro territorio”. La mozione, presentata dal Partito Democratico è stata approvata col voto favorevole del centrosinistra e del Movimento Cinque Stelle, che ha presentato tre emendamenti…

Leggi tutto

Anche Lo Bello contro il MUOS. Ma perché ci prendono in giro?

Dopo la presa di posizione del presidente Rosario Crocetta, anche l’assessore regionale all’Ambiente Maria Lo Bello e il presidente della Commissione Ambiente all’Ars, Giampiero Trizzino e il deputato Fabrizio Ferrandelli scendono il campo contro la realizzazione del MUOS a Niscemi. Tutti d’accordo – ovviamente in prima linea le associazioni ambientaliste che hanno sollevato il caso – nel dire “no” alla struttura statunitense di controllo e comunicazione satellitare: “Non molliamo la presa, il MUOS non va realizzato né a Niscemi né in nessun altro luogo della Sicilia. Nessuno può decidere della…

Leggi tutto

Ballottaggi: Grillo alle (5) stelle, Lega KO, trionfo di Orlando a Palermo

Oggi giornata finale dei ballottaggi alle elezioni amministrative. Per il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo è un trionfo, partiti stracciati un po’ ovunque. Trionfo anche per IdV e Leoluca Orlando a Palermo che per la quarta volta vestirà il tricolore stracciando Fabrizio Ferrandelli con un sonoro 72.43%. A Parma il nuovo sindaco (il più eclatante risultato di Grillo) sarà Federico Pizzarotti che con il 60.22% dei consensi conquista il palazzo Municipale che fu assediato dai cittadini per intere settimane fino a ottenere le dimissioni del precedente sindaco accusato di…

Leggi tutto

Amministrative 2012: solo Tosi a Verona confermato al primo turno

Finite le votazioni per le elezioni amministrative 2012 tutti i candidati sono ora in ansia per gli esiti. Alcuni cullati dai primi exit poll, altri devastati dai primi exit poll. A Palermo pare vada bene, ma non benissimo, per Leoluca Orlando di molto avanti rispetto a Fabrizio Ferrandelli, candidato ufficiale del centrosinistra, 42.6% contro 16.4%. Risultato che fa comprendere soltanto come il centrosinistra non sappia neanche comprendere chi debba essere suo candidato ufficiale. Il centrodestra a Palermo vede Massimo Costa al 14%, ben distante quindi anche dalla possibilità di andare…

Leggi tutto

Rita Borsellino delusa decide di ritirarsi

Rita Borsellino ha deciso di  non candidarsi, ma non di abbandonare la politica. Sconfitta alle primarie di Palermo per soli 126 voti dall’ex Idv, battuta da Fabrizio Ferrandelli, e dopo le polemiche suscitate dal caso della candidatura di Leoluca Orlando, la sorella del magistrato assassinato in via D’Amelio, si tira fuori dalle dispute: lo ha annunciato ai microfoni di Radio2, a “Un giorno da pecora”, nel corso di uno speciale da Bruxelles. La Borsellino, che nella campagna per le primarie era sostenuta da Orlando, ora ha deciso di non schierarsi…

Leggi tutto

Fabrizio Ferrandelli si aggiudica le primarie a Palermo

Fabrizio Ferrandelli vince le primarie del centro-sinistra a Palermo. Finito lo spoglio delle schede questi sono i risultati finale: Ferrandelli 9.945 preferenze, Rita Borsellino 9.787, Davide Faraone 7.975, segue Antonella Monastra con1.750 preferenze. Affluenza record. Nei 31 gazebo allestiti in città hanno votato quasi 30mila persone (oltre 800 immigrati e un centinaio di under 18), 10 mila in più rispetto alle primarie di cinque anni fa quando si presentarono ai seggi 19.335 votanti. Secondo alcune dichiarazioni raccolte, molti immigrati avrebbero votato Ferrandelli, a questi si aggiungono le voci che sarebbero…

Leggi tutto

Primarie a Palermo: Ferrandelli in testa ma la partita è aperta

Secondo le ultime proiezioni il candidato Fabrizio Ferrandelli sarebbe in testa, seguito a poca distanza da Rita Borsellino e Davide Faraone, out invece la candidata Antonella Monastra. Le sezioni scrutinate sono circa il 50% e finora è un continuo testa a testa fra i tre candidati. Comunque vada al termine dello scrutinio una sola cosa appare certa: la completa spaccatura dell’elettorato di centrosinistra a Palermo. Nessun divario palpabile, un continuo rincorrersi tra amici dell’alleanza con Lombardo, rottamatori ed estimatori di Rita Borsellino. Certamente uno strumento di grande democrazia, forse un…

Leggi tutto

Si vota a Palermo per le primarie del centrosinistra

Sono 4 i candidati del centrosinistra a Palermo per i quali l’elettorato si esprimerà nei 31 gazebo aperti per le strade palermitane dalle 8 alle 21. Secondo gli osservatori soltanto se l’affluenza sarà molto alta Rita Borsellino vedrebbe confermate le previsioni che la  danno vincente. In caso contrario, cioè se l’affluenza fosse bassa, non è per nulla scontato l’alto gradimento. Ricordiamo che il centrosinistra ha quattro candidati: la favorita Rita Borsellino, Davide Faraone, Fabrizio Ferrandelli e Antonella Monastra. Alle votazioni, previa pre-registrazione, sono ammessi anche 900 immigrati. Per Rita Borsellino…

Leggi tutto