Siria: ora cercano una via d’uscita. Ma Obama ha perso la partita

Di Salvo Barbagallo   La “Questione Siria” sta cadendo non solo nell’indifferenza della gente, ma sta finendo con il provocare irritazione. E’ l’equivalente del “Caso Berlusconi”, se ne parla da tanto, ma i “tira e molla” tra le parti opposte stanno rasentando il ridicolo. Due vicende di gravità estrema, una di carattere mondiale, l’altra nazionale, entrambe che sembrano non trovare una via d’uscita “accettabile”: per la prima vicenda, quella della Siria, c’è a rischio la pace su questa Terra; per la seconda vicenda, quella di Berlusconi, il crollo definitivo di…

Leggi tutto

Come si mette Obama con le controprove sulle colpe di Assad?

Di Salvo Barbagallo   Come la mettiamo se le dichiarazioni dell’insegnante belga Pierre Piccinin, compagno di prigionia del giornalista del quotidiano “La Stampa”, Domenico Quirico, sono più vere delle “prove” che Obama ostenta sull’uso del gas Sarin in Siria? Piccinin afferma, e lo dice “per un dovere morale”, che “Non è il governo di Bashar al-Assad ad avere utilizzato il gas Sarin o un altro gas nella periferia di Damasco”. Affermazioni di una gravità estrema, vista la situazione attuale, dove a un cenno del presidente USA si può scatenare l’inferno.…

Leggi tutto

Quirico e Piccinin liberi. I gas non li ha usati Assad ma i ribelli

Di Luigi Asero Come tutti sapranno il giornalista Domenico Quirico de “La Stampa”  e lo storico belga Pierre Piccinin sono stati rilasciati ieri dopo cinque mesi di prigionia, durante i quali non sono trapelate notizie sulle loro sorti e più volte si è temuto per la loro vita. La giornata di Quirico è iniziata ben presto quando è stato ricevuto dal premier Enrico Letta e dal ministro degli Interni Angelino Alfano. Poi, alle 11.30 Quirico si è recato in Procura a Roma dove è sentito dal Procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo…

Leggi tutto