Il “potere” delle segreterie politiche

Di Salvo Barbagallo Il “fenomeno” non è soltanto siciliano ma riteniamo possa riguardare tutta Italia: il “potere” delle segreterie politiche (o pseudo tali) si è accresciuto esponenzialmente di pari passo con l’assenteismo elettorale. Con il crollo delle strutture dei partiti cosiddetti tradizionali (quelli, cioè, che hanno caratterizzato il recente passato), con il proliferare di “nuove” aggregazioni (spesso trasversali), hanno preso una rinnovata vita le segreterie “personali”, quelle dei leader (grandi e piccoli, nazionali e locali).

Leggi tutto

Mattarella: dal passato al presente verso il futuro

Di Salvo Barbagallo   Siamo ancora (forse) troppo legati al ricordo dell’originario PCI (Partito Comunista Italiano, per chi avesse dimenticato anche il significato della sigla), quel PCI fatto dai Togliatti e dai Berlinguer, quel PCI strettamente legato all’Unione Sovietica e ai metodi stalinisti, per comprendere pienamente la profonda trasformazione che “quel” partito ha avuto nel corso degli ultimi decenni e, soprattutto, nel corso degli ultimi anni. Lo diciamo con franchezza: a tutt’oggi non comprendiamo il “fenomeno Renzi”.

Leggi tutto

Salvini e il Vento del Nord: non sono una novità…

Di Salvo Barbagallo “Il Vento del Nord (1945-1950)” venne scritto da Pier Giuseppe Murgia ai primi Anni Settanta e pubblicato  dalla SugarCo Edizioni nel 1975.  Un volume oggi introvabile che vantava una bella prefazione di Giorgio Galli che si concludeva con parole che sembrano scritte oggi: “… abbiamo una occasione di migliorare la nostra democrazia rappresentativa; abbiamo occasione di farlo da noi, tenendo conto della situazione internazionale, ma senza doverci muovere per ispirazione o per iniziativa altrui. Se non riusciremo a farlo, il compianto retrospettivo sulle occasioni democratiche mancate non…

Leggi tutto