Regione: solo le carte sono importanti

Di Guido Distefano Dicevano i nostri antichi avi, quegli obsoleti che guadagnarono alla città di Roma il titolo di patria del diritto (ormai praticamente obliato ed offeso): “Verba volant, scripta manent” ovvero “Le parole volano via, gli scritti rimangono”.    In ogni caso è sempre il caso di dire: “Solo le carte (figura fisica o supporto fisico degli  scritti) sono importanti, tutto il resto sono chiacchiere”. Grande verità, specie in questo nostro mondo dominato dai “media”, che non negano una “passerella” a nessuno

Leggi tutto

Cara Italia ti scrivo…

In Italia il fisco è il laccio al collo di ogni individuo che si azzardi a intraprendere una qualsiasi attività in proprio. Dal momento in cui decisi di diventare imprenditore fu come se nello stesso attimo divenissi subito evasore, visto che come tale si è trattati. Il primo ostacolo: bisogna fare i conti con la burocrazia. In teoria, basta andare negli uffici giusti dove trovi un esercito di servitori dello Stato pronti a darti una mano, ma in realtà spesso ti ritrovi a chiedere informazioni a un giornale sportivo, sospeso…

Leggi tutto

Regione: Bilancio in terapia intensiva

Di Guido Di Stefano     Abbiamo dissertato delle tante variazioni di bilancio decretate e “pubblicate” in precedenza  e  non eravamo poi tanto tranquilli; immaginate ora alla presenza dei sottostanti decreti, riportati per “sintetici cenni” come da elenchi, riportati per data nel sito istituzionale del Dipartimento del bilancio e del tesoro al link (o voce) “Decreti dirigenziali”.

Leggi tutto

Regione: bilancio di numeri “ballerini”

Di Guido Di Stefano    Forse qui in Sicilia esiste una scuola da ballo di alta specializzazione dove i numeri del bilancio e delle rendicontazioni vengono istruiti ed addestrati: giravolte, salti, apparizioni, sparizioni sono nel loro repertorio.    Già lo scorso anno “lui”, il divino, annunciò trionfante e declamò che aveva fatto risparmiare alla Regione ben due miliardi: grazie a lui ed ai suoi “fidi” (tutti correttissimi, legatissimi, saggissimi) erano state sconfitte le bramosie e le derive di tutti i dipendenti ed i cittadini (milioni nella terra del malaffare) “mafiosi”.…

Leggi tutto