La crisi economica e finanziaria nella zona Euro

La crisi che vive l’economia mondiale è una conseguenza dei metodi di produzione ed espansione del sistema capitalista. E’, inoltre, di carattere strutturale e non solamente finanziaria come si pretende di dimostrare. Include anche altre crisi, come quella energetica, quella alimentare e quella climatica. La situazione attuale mette in pericolo l’umanità, ragion per cui le popolazioni devono attivarsi rapidamente.           La situazione finanziaria attuale è il riflesso di un modello economico in cui la maniera migliore per accumulare profitti è speculare finanziariamente piuttosto che produrre beni…

Leggi tutto

L’Italia dopo Tremonti e Berlusconi: è un giorno nuovo, ma sarà migliore?

Dodici novembre 2011, secondo la piazza, secondo i social network, secondo il tam tam radiotelevisivo è l’alba di un giorno nuovo. Un’era, con le dimissioni del governo Berlusconi, è finita. Qualcuno parla addirittura di Terza Repubblica. Inizia un periodo di transizione, affidato a un tecnico di provate stima e fiducia. Mario Monti. Di certo non mancherà a molti, forse moltissimi, la presidenza dell’on. Berlusconi, né ci mancherà la politica di promesse del nulla che hanno caratterizzato la legislatura. Più ancora non ci mancherà l’eco di parole che fino a pochi…

Leggi tutto

Il Quirinale: dimissioni Berlusconi dopo Legge di stabilità

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto questa sera in Quirinale il Presidente del Consiglio, on. Silvio Berlusconi, accompagnato dal Sottosegretario dott. Gianni Letta. All’incontro ha partecipato il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Consigliere Donato Marra. Il Presidente del Consiglio ha manifestato al Capo dello Stato la sua consapevolezza delle implicazioni del risultato del voto odierno alla Camera ; egli ha nello stesso tempo espresso viva preoccupazione per l’urgente necessità di dare puntuali risposte alle attese dei partner europei con l’approvazione della Legge di Stabilità, opportunamente emendata alla…

Leggi tutto

Dopo Berlusconi, il diluvio?

Mentre, per una sorta di riflesso automatico, tutti attendono spasmodicamente la fine del governo di B. (vissuta tra l’altro come la fine definitiva del suo quasi ventennio), e sfogliano compulsivamente giornali e siti internet per cogliere per primi i segnali della fine prossima ventura, in pochi sembrano interessarsi a cosa accadrà dopo. Meglio, in pochi sembrano  credere che le cose, alla Sua scomparsa dal quadro politico, possano migliorare o comunque cambiare in qualche modo. Le prove di governissimo con tutti dentro sembrano infrangersi, ma questo era facile da prevedere, con…

Leggi tutto

Governo Berlusconi, la lunga notte italiana

L’annuncio di Giuliano Ferrara, uno dei fedelissimi, “Silvio si dimette”. Poche ore dopo la smentita di Silvio Berlusconi. Risuona l’eco delle parole di ieri pronunciate da Maroni “Inutile accanirsi, meglio il voto”. Intanto aumentano le defezioni, vari i nomi che pare stiano lasciando le file del PdL. Tutto si capirà domani con la votazione del rendiconto, l’intenzione del premier è di porre la fiducia nel voto sul rendiconto alla Camera “Voglio vedere in faccia chi prova a tradirmi”. Resta però il giallo dei numeri: chi ha fatto i conti parla di…

Leggi tutto