Omicidio Ilardo detto “oriente”, chiarite dinamiche e motivazioni

Gli agenti della squadra mobile di Catania hanno eseguito una misura di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale del Riesame di Catania, divenuta esecutiva a seguito della sentenza pronunciata dalla Corte Suprema di Cassazione dello scorso 18 marzo, nei confronti di Vincenzo Santapaola pregiudicato, già detenuto per altra causa nel carcere di Novara in regime 41 bis. Ritenuto responsabile, in concorso con Giuseppe Madonia, Maurizio Zuccaro e Orazio Benedetto Cocimano di omicidio, detenzione e porto illegale di armi da fuoco, con le aggravanti di aver commesso il fatto con…

Leggi tutto

Berlusconi ko? È un problema di tutti gli italiani

Di Salvo Barbagallo È fatta, Berlusconi è ko. Ma era scontato e chi riteneva che la tanto attesa sentenza  della Corte di Cassazione sul processo Mediaset potesse avere un altro finale sicuramente era fuori dalla realtà. La Corte di Cassazione “inevitabilmente” doveva confermare la condanna d’appello a quattro anni del Cavaliere (al quale, probabilmente, ora toglieranno anche il titolo). “La pena principale” dunque, come ha affermato il procuratore Bruti Liberati, “è definitiva ed eseguibile”. Per quanto attiene l’interdizione dai pubblici uffici ecco come si esprime la Cassazione: “annulla la sentenza…

Leggi tutto

La sentenza sulla strage di Ustica: è in ogni caso una sconfitta

Di Valter Vecellio      “E’ abbondantemente e congruamente motivata la tesi del missile”. Lapidaria la terza sezione civile della Corte di Cassazione che con sentenza 1871 ieri ha condannato lo Stato italiano a risarcire alcuni familiari delle vittime della strage di Ustica. Lo Stato italiano, per la Suprema Corte, in sostanza, è colpevole di non aver garantito la sicurezza nei nostri cieli con sufficienti controlli dei radar civili e militari.    Ovviamente sarà bene – come sempre – attendere il deposito delle motivazioni per capire come la Cassazione sia…

Leggi tutto

Strage di Ustica: per la Cassazione lo Stato colpevole

Lo Stato dovrà risarcire i familiari della strage di Ustica. Il processo in sede civile è giunto all’ultimo grado di giudizio e per la Corte di Cassazione non c’è dubbio alcuno che il Dc9 Itavia non esplose per cause interne (attentato, avaria o altro) ma fu vittima di un missile.  Dopo il niente di fatto dei vari processi penali per la prima volta una Corte di Giustizia dà per certo ciò che in fondo tutti conosciamo. Quel Dc9 si trovò al posto giusto nel momento sbagliato. Vittima di una battaglia…

Leggi tutto

Schifani: tipicizzare il reato di concorso esterno in associazione mafiosa

Intervenendo alla trasmissione di Rai3 “In mezz’ora” di Lucia Annunziata, il presidente del Senato  Renato Schifani (seconda carica dello Stato) interviene a proposito delle polemiche sul rinvio a nuovo giudizio della Corte di Cassazione per il senatore PdL Marcello Dell’Utri e, pur ribadendo che è necessario leggere le motivazioni della sentenza quando verranno depositate, rileva che in ogni caso il reato di concorso esterno in associazione mafiosa, individuato per la prima volta dal giudice Giovanni Falcone, è un reato a tutti gli effetti. Non si potrebbe pertanto mettere in discussione come…

Leggi tutto

Nuove Brigate Rosse, la Cassazione decide che si deve rifare il processo

La V sezione penale della Corte di Cassazione ha annullato  con rinvio (chiede in sostanza un nuovo processo) innanzi alla Corte d’Assise d’Appello del Tribunale di Milano per i 12 neo-brigatisti accusati di organizzare un attentato contro il giuslavorista Pietro Ichino (Senatore del Pd). La Suprema Corte non ha comunque disposto alcuna scarcerazione né il venir meno di alcuna delle misure di prevenzione precedentemente disposte dall’Autorità Giudiziaria. Ciò che la Corte di Cassazione avrebbe rilevato in sostanza è che non appare corretta la ricostruzione dei fatti contestati e chiede pertanto…

Leggi tutto