Altri 200 marines arrivati a Sigonella

Di Salvo Barbagallo A distanza di 4 mesi (fine maggio scorso) quando vennero catapultati a Sigonella 600 marines, sono appena arrivati nella base USA altri 200 militari delle forze speciali. Quattro mesi addietro gli Stati Uniti avevano spostato i Marines con lo scopo di intervenire rapidamente a supporto delle forze di sicurezza che proteggono le ambasciate USA ubicate in Nord Africa e in Africa Occidentale. Quella forza di pronto intervento proveniva dall’unità operativa “Special-Purpose MAGTF CR” schierata a Moròn in Spagna. Della loro partenza o permanenza non si è saputo…

Leggi tutto

Francia adotta la fermezza contro il rischio attentati islamici. Ora ha paura

I recenti attentati e le recenti minacce comparse su un sito internet facente capo alla rete di Al Qaeda hanno fatto decidere la chiusura di scuole, ambasciate e consolati francesi per il prossimo venerdì in una ventina di Paesi musulmani. La Francia risponde così dopo l’attentato di Bengasi che ha portato alla morte dell’ambasciatore americano Chris  Stevens e di altri tre funzionari dell’Ambasciata Usa in Libia. Un giornale satirico francese però rilancia e proprio oggi, dopo le polemiche innescate da un film americano ironico sull’Islam (origine dei recenti disordini e…

Leggi tutto

Dopo l’uccisione dell’ambasciatore Usa in Libia duecento marines e i droni

Situazione drammatica e carica di tensione in Libia dopo l’uccisione dell’ambasciatore statunitense Chris Stevens e altri tre americani, tra cui due marines, nel corso di un attacco contro il consolato Usa a Bengasi. Il ministero del’Interno libico ha affermato che i testimoni sul luogo hanno sentito prima “un botto, poi fumo e scambi di colpi di armi da fuoco“. L’attacco al Consolato sarebbe legato alla protesta all’ambasciata Usa del Cairo a causa di un film americano considerato offensivo per l’Islam. Il presidente americano Barack Obama si è detto “profondamente addolorato…

Leggi tutto