Decreto fisco, vana l'attesa di un taglio delle imposte. Come previsto.

Il Consiglio dei Ministri ha varato l’ennesima riforma, quella del fisco. Ancora una volta la montagna che ha partorito il topolino. Dopo le promesse vagheggiate di una riduzione delle tasse per i ceti meno abbienti si abbatte invece l’ennesima scure senza sconti per nessuno. Soprattutto senza sconti per chi le tasse le paga già, comunque. E come ogni Governo dopo la promessa di un fondo per la riduzione delle tasse con i proventi della lotta all’evasione previsto in uno degli articoli della bozza del decreto legge sulle semplificazioni fiscali…  il fondo…

Leggi tutto

La manovra punto per punto

-IVA: L’aumento dell’Iva è deliberato in 2 punti percentuali a decorrere dal primo settembre2012, a copertura della clausola di salvaguardia e da attuare solo nel caso in cui sia necessario. -ICI: viene anticipata l’introduzione sperimentale dell’Imu. Secondo l’ultima bozza del provvedimento, torna l’Ici anche sulla prima casa. L’imposta municipale ha un’aliquota ordinaria dello 0,76%, che scende allo 0,4% nel caso dell’abitazione principale. -TASSA LUSSO: arriva il superbollo per le auto di potenza superiore ai 170 chilowatt; le barche sopra i10 metri pagano una tassa di stazionamento giornaliera. Gli aerei privati…

Leggi tutto