Fascino d’Oriente e terrorismo

Di Salvo Barbagallo Sui giovani occidentali l’Oriente (vicino, lontano, lontanissimo) ha suscitato, nel tempo, un particolare fascino: i problemi dei Paesi di queste aree (vicine, lontane, lontanissime) in momenti cruciali della storia sono stati fatti propri e quasi sempre in nome di una “pace” che lì non c’era, e contro chi (sempre in nome della “pace”) interveniva anche militarmente. Sono stati dimenticati i momenti in cui i giovani scendevano in piazza contro l’aggressività

Leggi tutto

Si muore ancora di maltempo, piove sulla Protezione Civile

Non tende a placarsi l’ondata di gelo che sta mettendo in ginocchio la nostra penisola e gran parte dell’Europa. Ai disagi patiti da Roma e amplificati dalla querelle tra il sindaco Alemanno e il capo della Protezione Civile Nazionale prefetto Gabrielli, si aggiungono le voci di centinaia di pendolari bloccati, di scuole e uffici chiusi, di nuovi morti soprattutto. Oggi ad Avezzano è stato trovato cadavere un camionista 68enne parcheggiato in un’area di sosta, il riscaldamento della cabina non è stato sufficiente a salvarlo dal gelo. Un settantenne ha perso la…

Leggi tutto

Anche la Slovenia sull’orlo del default

Non c’è pace per i Paesi dell’Eurozona. Anche la Slovenia rischia seriamente il default. I titoli di Stato hanno superato l’interesse del 7% e se non si riuscisse a farli scendere sotto il 5,8% il ricorso all’aiuto della BCE diventa imprescindibile. Dopo l’ingresso nell’Unione Europea il 1º maggio 2004, la Slovenia ha adottato dal 1º gennaio 2007 l’euro al posto della precedente moneta nazionale, il tallero sloveno. In Slovenia c’è una comunità autoctona italiana nella parte istriana, ed una ungherese ad est. Considerata la “Svizzera” dei Balcani la Slovenia si trova (improvvisamente?) a fare i conti con la difficilissima crisi congiunturale dei mercati…

Leggi tutto