Italia oggi: da nord a sud tra clientelismo e parentopoli

di Salvo Barbagallo   Per il ministro dell’Interno Angelino Alfano non sono giorni facili e la prospettiva di certo non appare rosea: tutti gli sono addosso. Tutti sono scandalizzati per un modo di procedere dei politici, in generale, consolidato da anni e anni, ma al ministro dell’Interno non si vuole perdonare nulla. Il ministro si difende e afferma che il fango che sta scaturendo dall’inchiesta “Labirinto” della Procura di Roma non riguarda lui,

Leggi tutto