Superbonus 110% la guida dell’Agenzia delle Entrate

Arriva la guida sul superbonus al 110%, dell’Agenzia delle Entrate, che spiega tutto quello che c’è da sapere sull’agevolazione introdotta dal dl rilancio. Il provvedimento ha introdotto la possibilità per i contribuenti di scegliere, in alternativa alla fruizione diretta della detrazione prevista, di ottenere uno sconto dai fornitori dei beni o servizi, lo sconto in fattura, o di cedere il credito corrispondente alla detrazione spettante (QUI IL PDF). L’incentivo consiste in una detrazione del 110% delle spese sostenute dal primo luglio 2020 al 31 dicembre 2021 per gli interventi che aumentano l’efficienza energetica…

Leggi tutto

Proroga al 31 gennaio della comunicazione beni in godimento ai soci

ENNESIMA PROROGA COMUNICAZIONE BENI IN GODIMENTO AI SOCI E FINANZIAMENTO ALL’IMPRESA NUOVA SCADENZA 31 GENNAIO 2014   Come per lo spesometro anche per la comunicazione dei beni in godimento ai soci e dei finanziamenti all’impresa, l’Agenzia delle Entrate interviene, a mezzo comunicato, informando che il canale telematico per l’invio resterà aperto fino al 31 gennaio 2014. Ormai le norme vengono fatte da comunicati. Non si ha neanche il coraggio di chiamarle proroghe.

Leggi tutto

PROROGA SPESOMETRO – NUOVA SCADENZA 31 GENNAIO

Da più parti e da tempo si è invocata una proroga, ma l’Agenzia non ha mai dati segnali in tal senso. Una corsa frenetica delle società di software prima e degli studi  dopo ha segnato in modo indelebile questi ultimi trenta giorni. Fino al 31 ottobre ancora veniva modificato il programma poiché il modello conteneva errori.  Nonostante tutto gli studi dei commercialisti hanno lavorato come forsennati per il rispetto della scadenza prevista al 12 novembre.

Leggi tutto

Torino, recuperati 21 milioni da gruppo di aziende che frodavano il fisco

Attività economiche multi milionarie trasferite presso società fittizie in Olanda e Lussemburgo per usufruire di trattamenti fiscali privilegiati. Questo il meccanismo elusivo svelato dalla Direzione torinese dell’Agenzia delle entrate, che ha recuperato circa 21 milioni di euro, fra imposte, sanzioni e interessi. Al termine delle operazioni di contraddittorio, infatti, il gruppo societario coinvolto nelle indagini ha siglato l’adesione all’accertamento dell’Agenzia e sta provvedendo al pagamento rateizzato delle somme dovute. In concreto, erano state attribuite loro le proprietà dei marchi e la cessione dei diritti di proprietà intellettuale del gruppo ai…

Leggi tutto