Chiama l’ascensore e non trova la cabina, muore a 26 anni

Condividi questo articolo?

Una ragazza di 26 anni è morta questa mattina in un edificio di Fasano, in provincia di Brindisi, dopo essere caduta dal quarto piano sul tetto dell’ascensore che era fermo al primo. La giovane aveva regolarmente chiamato l’ascensore quando inspiegabilmente le porte di sono aperte, ma l’ascensore non era al piano e la 26 enne è precipitata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, i vigili del fuoco e i soccorritori del 118. Da chiarire le circostanze della caduta.

Potrebbe interessarti

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.