Concessioni balneari fra legge sulla concorrenza e tutela delle attuali imprese

Incontro tenutosi presso il complesso Sicilia Fiere-RHS Solarium di Misterbianco

 “Concessioni balneari fra legge sulla concorrenza e tutela delle attuali imprese”. Questo è il titolo dell’incontro tenutosi presso il complesso Sicilia Fiere – RHS Solarium di Misterbianco, in provincia di Catania. Un appuntamento a cui hanno preso parte il presidente nazionale del Sib-Confcommercio (Sindacato Italiano Balneari di Confcommercio) Antonio Capacchione, il presidente Sib regione Sicilia Ignazio Ragusa, il presidente di Confcommercio Regione Sicilia Gianluca Manenti, il presidente regionale Fipe Dario Pistorio, il presidente di Confcommercio Catania dottor Piero Agen e il presidente dell’ente fiera Sicilia Misterbianco Nino Di Cavolo. Accanto a loro, alcuni importanti rappresentanti del Governo Nazionale, della Giunta Regionale e delle amministrazioni locali come il Sindaco di Misterbianco Marco Corsaro, il presidente dell’Ars l’on. Gaetano Galvagno, il Senatore Salvo Pogliese, il Deputato alla Camera on. Manlio Messina, il Deputato alla Camera on. Anastasio Carrà, il Deputato Regionale on. Anthony Barbagallo, il Deputato Regionale on. Marco Falcone, il Deputato Regionale on. Giuseppe Castiglione, il Deputato Regionale on. Andrea Messina, il Deputato Regionale on. Giovanni Burtone, il Deputato Regionale on. Giuseppe Compagnone e il consigliere comunale di Catania Luca Sangiorgio. L’iniziativa è stata moderata da Alex Giuzio, caporedattore di Mondo Balneare. Tra gli argomenti all’ordine del giorno, gli intenti del governo e le tempistiche in merito al decreto attuativo per la legge sulla concorrenza, le possibili forme di tutela delle attuali imprese rispetto al diritto italiano ed europeo e la disciplina della Regione Sicilia sulle prospettive di sviluppo del settore balneare. “Nella nostra regione occorre lavorare tutti insieme per risolvere i tanti problemi che attanagliano gli imprenditori balneari- spiega il presidente regionale Sib-Confcommercio Sicilia Ignazio Ragusa- abbiamo le competenze e la passione per poter programmare e dare servizi importanti in un settore strategico per l’economia della Sicilia”. Un pensiero questo condiviso dai vari esponenti politici che hanno preso la parola nel corso dell’incontro. Il Deputato alla Camera on. Anastasio Carrà ha ribadito che “la Lega appoggerà i balneari in questa battaglia. Bisogna scendere in campo tutti uniti per un quadro normativo che non va modificato ma revocato”. Sulla stessa lunghezza d’onda il Deputato alla Camera on. Manlio Messina: “La Bolkestein rappresenta tutto quello che noi non vogliamo dell’Europa. L’Italia ha suo sistema che in tanti anni ha dato cultura, lavoro e sviluppo. Non si può immaginare ora di cancellare tutto questo con un decreto illogico”. Anche il Senatore di Fratelli d’Italia Salvo Pogliese aggiunge che “il sistema balneare rappresenta un valore eccezionale per la nostra nazione e va salvaguardato dall’incertezza che sussiste da troppi anni”. Una posizione condivisa anche dal neo presidente dell’Ars on. Gaetano Galvagno. Da qui un circuito virtuoso economico, quello legato al mondo balneare, che ha dato enormi afflussi al Pil Regionale e Nazionale. “In Sicilia abbiamo tremila concessioni e ognuna è diversa dalle altre per tipologia, per specificità e per territorio- ribadisce il Deputato Regionale on. Marco Falcone- dobbiamo trovare un punto d’incontro e ognuno di noi deve fare la propria parte. Buttare nel cestino anni di esperienza, passione e competenza sarebbe assurdo e l’Europa non può essere sorda alle richieste di una categoria così importante per il nostro Paese”. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.