A Pantelleria ancora balli in piazza nelle contrade

Sabato 9 luglio davanti al Circolo Trieste a Khamma con Frankie Bri e Raffi e domenica in Piazza Cavour concerto dei CICCIUZZI, band poliedrica di folk siciliano e non

Un altro weekend di divertimento e ballo quello che aspetta panteschi e ospiti dell’isola di Pantelleria. Nell’ambito della Stagione Culturale Estiva 2022 del Comune di Pantelleria continuano le serate dedicate al ballo, serate itineranti per le varie contrade dell’isola che dopo aver toccato il cuore dell’isola sabato scorso a Sibà, sabato 9 luglio a partire dalle 22.00 e fino a mezzanotte animeranno invece la contrada di Khamma, davanti al Circolo Trieste.

La collocazione dell’evento non è casuale, perché queste serate sono proprio state organizzate in collaborazione con i Circoli per riproporre, dopo due anni di fermo, la tradizione del ballo liscio che caratterizza la lunga stagione carnevalesca invernale.

Saranno ancora protagonisti Frankie Bri e Ettore Raffi, il duo pantesco che spazia nel repertorio dai classici della musica napoletana ai più noti brani da balera.

Domenica 10 luglio, sempre alle 22.00, si torna invece in Piazza Cavour con il concerto della CICCIUZZI UNABLE BAND o, più semplicemente, CICCIUZZI.

La band era presente anche lo scorso anno in cartellone, ma sfortuna ha voluto che la serata della loro esibizione il maltempo rendesse impossibile effettuare il concerto. Il giorno successivo, però i CICCIUZZI si esibirono comunque in un repertorio molto ridotto, sul palco insieme alla band MALARAZZA 100% TERRONE ai quali li lega anche una lunga amicizia.

Quest’anno tornano su un palco più centrale e presenteranno i successi del loro repertorio e anche cover di band importanti come la Bandabardò, Après la classe, Modugno, Rino Gaetano, ecc.

Chi sono i CICCIUZZI?

Il gruppo nasce nel 2012 con un organico di 8 persone. Nel 2013/14 , l’uscita del primo videoclip/inedito: Clochard. Il singolo si classifica al sesto posto tra i 10 migliori videoclip del 2015 alla FIM (Fiera Internazionale della Musica).

Nel 2015, sotto la produzione artistica dell’etichetta indipendente Roccascina Audioproduzioni esce il primo EP dal titolo Nel Bere e nel Mare contenente 6 inediti di genere che spazia dal folk, allo ska, ricco di sonorità mediterranee e moderne che caratterizza perfettamente lo stile della band. 

Nel luglio 2015 il gruppo si esibisce all’EXPO. 

Nel febbraio 2016 l’uscita del singolo: I Fuochi della terza età, presentato alle selezioni di Sanremo Giovani e a luglio la band vince il premio “Web Social 2016” del concorso “Voci per la Libertà” promosso da Amnesty International con il brano Mojeka, dedicata a tutti i migranti. Nel 2017 esce il brano, Chi vi conta, dedicato a tutti i martiri della mafia, con il quale partecipano al concorso “Musica contro le mafie” a Cosenza. Si classificano al terzo posto e vincono il Premio come miglior testo e il Premio Nazionale “Musica contro le mafie”, il primo e più importante premio musicale europeo dedicato alla musica legata a tematiche sociali e in particolar modo all’impegno antimafia.

Il 2018 è per i CICCIUZZI caratterizzato da un tour estivo ricco di eventi nelle più importanti piazze siciliane in compagnia di una guest star che Pantelleria ha ospitato con grande successo proprio domenica scorsa: MARIO INCUDINE.

La Cattuta è l’ultimo singolo della CICCIUZZI, e si è aggiudicato il premio della critica all’Antillo Folk Fest del 2019. Si tratta di un brano che vuole celebrare la città di Palermo attraverso la sua storia millenaria, tramandata da bocche sacre a bocche profane e viceversa ed ogni volta riscritta, arricchita e codificata, inquadrata invariabilmente ora dalle altezze di monte Pellegrino ora dal livello del mare della Cala e di volta in volta abitata da esseri agli antipodi dello spettro dell’umano.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.