A Enna, un’estate nel segno di “Stupor Mundi”

Un’estate nel segno di Stupor Mundi – Musica d’autore nei luoghi federiciani. È questo il nome della rassegna di spettacoli organizzata dalla cooperativa Olimpo con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Enna del sindaco Maurizio Dipietro, che dal 9 luglio al 10 agosto si svolgerà nei due luoghi federiciani della città.

Un’estate all’insegna della leggerezza e della vivacità espressiva e, al contempo, pregna di eventi culturali declinati in diciotto appuntamenti, tra i due prestigiosi palcoscenici che collegano idealmente la zona più nuova, quella degli uffici pubblici, e il centro storico dell’Urbs inexpugnabilis, così definita dai romani per la sua imprendibilità.

Quindici imperdibili esperienze live ai piedi dell’imponente Torre di Federico che svetta ottagonale: il 9 luglio, la formazione a cinque del gruppo ennese La Genesi proporrà un repertorio anni ‘70… e non solo, dando il via alla seconda edizione del Festival Stupor Mundi – Musica d’autore nei luoghi federiciani. Il 10 luglio, il Brasil Projeto Quartet interpreterà in modo del tutto originale un excursus storico della musica brasiliana, dallo choro alla bossa nova. Il 15 luglio, la tribute band Quinto Spazio omaggerà il genio e l’opera immortale di Lucio Battisti. Il 18 luglio, Enzo Di Vita Project Quartet scandirà il ritmo di una serata a base di musica d’autore. Il 20 luglio, gli Sbam saranno un’esplosione di gioia, energia e colori, con quella musica che ti prende al cuore e non puoi fare altro che ballare e cantare. Il 22 luglio, I Zitani ci guideranno alla riscoperta delle tradizioni popolari, passando per le novene, i canti filo-religiosi del periodo natalizio, i canti di lavoro dell’epoca, i giochi di una volta, le tiritere, i proverbi, che sono i fiori all’occhiello del repertorio del gruppo. Il 23 luglio, la band Colorindaco spazierà abilmente e con gusto tra i generi rock, pop, country, passando dai classici della musica italiana a quelli internazionali, non rinunciando al proprio contributo inedito. Il 25 luglio, Klaus Savoldi Bellavitis Quartet incanterà letteralmente il pubblico con un elegante spettacolo a metà tra concerto e recital. Il 26 luglio, il power trio Falso Profilo darà una sferzata di energia sonora con un repertorio di brani molto noti, perfetti per ballare, cantare e saltare, ma totalmente rivisti nell’arrangiamento. Il 27 luglio, Silvia Mezzotte porterà in scena le “sue” regine: un viaggio tra le grandi voci della musica italiana e internazionale, da Mina a Mia Martini, da Alice a Giuni Russo, rivisitando in chiave pop-rock gli evergreen di Nina Simone, Gloria Gaynor e molte altre. Il 28 luglio, l’ensemble Triton Jazz Quartet capitanato da Antonio Petralia si esibirà in una performance unica, nell’infinito oceano del jazz. Il 30 luglio, Enrico Intra Duo stupirà la platea di spettatori con alcune composizioni sonore istantanee di rara bellezza. Il 3 agosto, Andrea Aloisi Quintet caricherà di swing una serata durante la quale verranno proposti i brani più noti di George Gershwin, riarrangiati in maniera personale. Il 4 agosto, lo Spiritual Trio di Fabrizio Bosso – fiato alla tromba – suonerà il proprio personale omaggio alla musica nera, declinata nella sua variante gospel e spiritual. Il 6 agosto, la Lady of Soul italiana Daria Biancardi, le corde blues del chitarrista Osvaldo Lo Iacono, il basso di Gabriel Guarneri, la batteria di Fabrizio Francoforte e le coriste Marzia Molinelli, Giulia Tarantino e Livia Paolazzi daranno vita a un concerto che farà vibrare la nostra anima, dal soul all’rnb.

Tre show unici presso il piazzale Euno, su cui troneggia – imponente – il Castello di Lombardia: il 19 luglio, “Il cinema di Ennio”. Il concerto spettacolo vuole essere un omaggio al genio immortale del compositore romano, che vede esibirsi sul palco l’Orchestra giovanile e Coro dell’Istituto Musicale “Vincenzo Bellini” di Catania con una importante presenza di centocinquanta elementi, suddivisi in ottanta orchestrali (tra archi, fiati, percussione, arpa, pianoforte, tastiera e strumenti etnici) e settanta cantanti del coro, diretti rispettivamente da Giuseppe Romeo e da Carmelo Crinò. Il 2 agosto, Angelo Branduardi torna a suonare dal vivo nel suo Camminando camminando in due, in coppia con Fabio Valdemarin. Insieme eseguiranno brani famosi e meno conosciuti, anche tratti dagli album che compongono la collana Futuro antico con la quale Branduardi ha ripreso suoni dimenticati dei secoli passati, senza trascurare “i classici”. Il 10 agosto, Roberto Vecchioni porterà in scena L’infinito tour. Un grande spettacolo di canti, immagini e monologhi, che parte da un’idea precisa: l’infinito non è al di fuori di noi, non è introvabile, ma è dentro di noi, nella nostra anima e nelle nostre emozioni. Il concerto del Professor Vecchioni, artista con un repertorio che ha pochi eguali nella canzone d’autore, concluderà la seconda edizione del Festival

Stupor Mundi – Musica d’autore nei luoghi federiciani.

La rassegna di spettacoli, diretta artisticamente da Roberto Martinelli, è organizzata dalla cooperativa Olimpo con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Enna. Per dare la possibilità di assistere ai concerti del Festival Stupor Mundi – Musica d’autore nei luoghi federiciani alla più ampia fascia di pubblico possibile, l’organizzazione ha deciso di agevolare il popolo dei vacanzieri prevedendo anche una speciale “tariffa per residenti” nel comune di Enna, che potranno accedere ad alcuni spettacoli in cartellone acquistando il biglietto del singolo evento al prezzo di 7 euro + diritti di prevendita. Inoltre, in aggiunta all’abbonamento completo, è stato previsto “Stupor Mundi in jazz”, una formula particolare di abbonamento per gli amanti del jazz, che comprende cinque concerti: Klaus Savoldi Bellavitis Quartet (25 luglio), Triton Jazz Quartet (28 luglio), Enrico Intra Duo (30 luglio), Andrea Aloisi Quintet (3 agosto), Fabrizio Bosso Spiritual Trio (4 agosto). I biglietti sono disponibili online su TicketOne (https://www.ticketone.it/) e Liveticket (https://www.liveticket.it/) e presso i punti vendita abituali.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.