Cronoscalata Giarre Montesalice Milo, torna la spettacolare corsa sull’Etna

Sono ufficialmente partiti i lavori di sistemazione del tratto stradale, compreso tra i Comuni di Giarre, Santa Venerina e Milo, che, tra l’8 ed il 10 luglio, sarà attraversato dalla 23ª Cronoscalata Giarre Montesalice Milo – Memorial Isidoro Di Grazia. La macchina organizzativa di uno degli eventi sportivi più attesi in Sicilia dagli appassionati di automobilismo ha acceso, dunque, i motori e si prepara a dar vita da una edizione che si preannuncia particolarmente entusiasmante. La corsa, organizzata dall’Automobile Club Acireale, in sinergia con l’A.s.d. Scuderia Giarre Corse e con il patrocinio dei Comuni di Giarre, Milo e Santa Venerina, è valevole per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud, per il Campionato siciliano, per il Trofeo di Zona Salita Auto Storiche – TASZ 2022 e per il Campionato Civm bicilindriche.  

“Questa è l’edizione di una Cronoscalata ormai matura, che si avvia verso un obiettivo ben preciso, una stabilità nella titolazione a livello nazionale, tant’è che quest’anno ci è stato assegnato un coefficiente moltiplicativo di 1,5 per il punteggio nazionale – spiega Giuseppe Trovato, vice presidente dell’Automobile Club Acireale – Quest’anno ci aspettiamo un boom di iscrizioni, dopo la flessione della scorsa edizione, che ha comunque registrato 161 iscritti, determinata e condizionata non dalla gara ma dagli eventi parossistici del vulcano. Questa corsa è ormai una classica dell’Etna e, a riprova di ciò, da quest’anno è stato istituito da parte delle Aci di Acireale e di Catania il Trofeo dell’Etna. E la Cronoscalata – conclude – è una delle gare inserite, insieme alla Catania Etna e alla Linguaglossa Piano Provenzana, che ripartirà proprio quest’anno”.  

La Cronoscalata, che si sviluppa su un tortuoso percorso di 6,4 chilometri, suddiviso in due manches, prenderà il via, come da tradizione, dalla frazione giarrese di Macchia (via San Paolo) e giungerà a Milo (via Monsignor Fichera). 

Un tragitto impegnativo che presenta un dislivello di 473 metri ed una pendenza media del 7,31%. Da pochi giorni sono aperte le iscrizioni. La modulistica è scaricabile dal sito ufficiale dell’evento (https://www.giarremontesalicemilo.it/concorrenti/).  

“La macchina organizzativa è partita – dichiara Orazio Maccarrone, presidente della Scuderia Giarre Corse e co-organizzatore – La Città Metropolitana di Catania ha avviato i primi lavori di pulizia del tracciato, poi sarà la volta dei Comuni di Giarre e Milo, nei loro territori di competenza, e successivamente si proseguirà con gli interventi di messa in sicurezza del circuito. Ci aspettiamo una grande partecipazione anche perché in questo periodo sono state poche le gare organizzate in Sicilia. I primi numeri, in tal senso, ci confortano. A pochi giorni dall’apertura abbiamo già ricevuto cinquanta preiscrizioni. Un numero che ci fa ben sperare. Quest’anno, tra l’altro – conclude Maccarrone – stiamo cercando di organizzare la diretta televisiva su scala regionale, oltreché sul web, per consentire a tutti gli appassionati di seguire la gara in sicurezza e superare le consuete problematiche di ordine pubblico”. Ma, al di là della competizione, la Cronoscalata Giarre Montesalice Milo, dedicata al compianto cavaliere Isidoro Di Grazia, a cui si deve la felice intuizione che, nel lontano 1979, portò alla nascita dell’evento sportivo, rappresenta per il territorio ionico etneo un momento di grande festa e di aggregazione, oltreché una straordinaria occasione per promuovere e valorizzare la ricchezza paesaggistica, naturalistica ed enogastronomica dell’intera area.  

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.