USA, diciottenne spara in supermercato: almeno 10 morti

Almeno 10 morti a Buffalo, negli Usa, nella strage compiuta da un uomo che ha aperto il fuoco in un supermercato. L’autore della strage è stato arrestato dalla polizia, come riferisce il Buffalo News.

L’autore della strage sarebbe un giovane bianco di 18 anni, ha riferito il commissario della polizia locale Joseph Gramaglia, confermando che quanto accaduto è stato trasmesso dall’omicida in diretta streaming sulla piattaforma ‘Twitch’.

Secondo i media americani, il giovane è entrato nel supermarket su Jefferson Avenue, in un quartiere prevalentemente abitato da afro-americani, a circa 5 km a nord del centro cittadino, e ha aperto il fuoco.

Un testimone, arrivato sul luogo poco dopo la sparatoria, ha riferito che “c’erano corpi dappertutto”.

“Sembrava un militare”, le parole di Shonnell Harris, dipendente del supermercato. La donna è fuggita quando ha sentito i primi colpi ed è riuscita ad allontanarsi dal supermercato dopo essere caduta più volte. Secondo la testimone, sarebbero stati esplosi più di 70 colpi.

 

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.