Ha preso il via a Catania il torneo “Pallavolando beach 2022”

Ieri una mattinata all’insegna dello sport, dell’aggregazione e del divertimento. La prima della tre giornate di “Pallavolando Beach 2022”, organizzata dal circolo didattico “E. De Amicis”, in collaborazione con il CSI comitato di Catania e che si svolgerà al lido Le Palme fino all’1 Giugno, finisce con un bilancio estremamente positivo.

Nella location storica della Plaia di Catania, in campi allestiti ad hoc, la “Vittorino Da Feltre”, la “Fontanarossa”, la “Dusmet” di Nicolosi, la “Verga” di Viagrande, la “Dusmet-Doria”, la “Leonardo Sciascia” di Misterbianco, la “Livio Tempesta”, la “Purrello” di San Gregorio, la “Casella” di Pedara, la “Bosco”, la “Giuffrida”, la “Sauro-Giovanni XXIII”,la “Cavour”, la “Pizzigoni-Carducci”, la “Mascali” di Mascali, la “Pestalozzi”, la “Castiglione” di Bronte e la “Maiorana” si sono sfidati divisi in gironi.

“Con questa iniziativa – spiega il responsabile del complesso turistico Le Palme, Vito Bruno – i ragazzi si riappropriano della libertà dopo due anni difficilissimi. “Pallavolando” è una manifestazione eccezionale che riprende dopo una sosta forzata a causa della pandemia. Vedere così tanti giovani felici di giocare sulla sabbia, a pochi passi dal mare, è un risultato importante”.

Dopo il “Green Village” (manifestazione incentrata sulla sostenibilità ambientale), “Pallavolando” rappresenta un’ulteriore tappa in un percorso pieno di iniziative che caratterizza le “Palme Beach Club”. La competizione sportiva di beach volley misto oggi ha visto scendere in campo gli alunni delle scuole secondarie di I grado. Domani sono previste due sezioni: una dedicata agli alunni della scuola primaria e un’altra per quelli della scuola secondaria di II grado.

Il 1° giugno, invece, si svolgerà la fase regionale, con il supporto del coordinatore regionale di Educazione Fisica e Sportiva Giovanni Caramazza e del C.R. Fipav Sicilia rappresentato dal consigliere Antonio D’Anna (consigliere con delega a Scuola, Promozione e S3). Per l’occasione si affronteranno le squadre formate dagli alunni provenienti dalle scuole di diverse province siciliane, secondarie di I e II grado.

“Si tratta di una manifestazione su cui puntiamo tanto –dichiara Maria Marino, dirigente scolastica dell’istituto De Amicis –parliamo di un segnale di ripresa e di attività all’aperto sottolineata dalla gioia e dalla felicità dei ragazzi. Il tutto per valorizzare la cultura sportiva soprattutto nella “primaria” ma che coinvolge la scuola a 360°. Sviluppare stili di vita e comportamenti che siano funzionali alla crescita armoniosa e al benessere degli studenti”.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.