Guardia Costiera Catania sequestra 500 kg di pesce e 6 di polpa ricci

Militari della Guardia Costiera hanno sequestrato circa mezzo quintale di prodotti ittici non tracciabili, tra cui alici, gamberi sgusciati, sarde sfilettate, pesce spada e cernia, in una pescheria di Riposto, nel catanese, insieme con circa 6 chili di polpa di ricci di mare conservata in 88 bicchieri.

Il pescato è stato distrutto perché ritenuto non idoneo al consumo umano. Il titolare è stato multato di 1.500 euro per la violazione delle normative comunitarie in materia di tracciabilità della filiera del prodotto ittico.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.