Amazon Prime Video: Guia Jelo è nel film “Lupo Bianco”

Guia Jelo, da mercoledì scorso, con il film ‘Lupo Bianco’, prodotto da Cinemaset di Antonio Chiaramonte, è su Amazon Prime Video. La pellicola, con la regia di Tony Gangitano e la sceneggiatura di Stephanie Beatrice Genova con la collaborazione di Alessandro Ferrara, narra le vicende di Carlo Olmo, filantropo, Cavaliere al merito della Repubblica, distintosi per la propria umanità nel periodo di inizio pandemia. Suggestivo il ruolo di Guia Jelo, nei panni di Ding, magico personaggio orientale, inquietante figura del sogno del protagonista, interpretato da Sebastiano Somma. Oltre alle vicende umanitarie, il film narra anche l’intimo del protagonista, i suoi trascorsi di bambino adottato, il suo percorso, la sua evoluzione. “Sono fiera di far parte del cast di Lupo Bianco -racconta Guia Jelo – È un film che narra di come la vita, a volte, ti dà delle occasioni, con la forza del cuore e dell’anima per farti dare il meglio di te stesso nella società, nel mondo. Carlo Olmo è una persona che con umiltà non ama sentirsi definire un eroe, lui si sente un uomo normale, dice, ed io condivido questo con ammirazione e un pochino di invidia, che deve essere normale per un uomo, soprattutto quando è nella possibilità di farlo, aiutare gli altri”.  

L’attrice etnea è anche nel cast della nuova serie tv originale di Amazon Prime Video, ‘The bad guy’, che unisce crime drama e dark comedy, in uscita nei prossimi mesi. Al centro della trama la storia di un pubblico ministero siciliano in prima linea contro la mafia, interpretato dal protagonista Luigi Lo Cascio, che improvvisamente viene accusato di essere a sua volta un mafioso. Quando viene condannato, nonostante i tentativi di provare la sua innocenza, escogita un machiavellico piano di vendetta, diventando il “bad guy” in cui è stato ingiustamente trasformato. È Claudia Pandolfi la protagonista femminile della serie tv, prodotta da Indigo Film, scritta da Ludovica Rampoldi, Davide Serino e Giuseppe G. Serino, e diretta da Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi. Guia Jelo, che veste i panni del capo del pool antimafia Giuseppina Corifena, non può svelare molto del suo personaggio perché la trama che lo racconta è top secret con risvolti a sorpresa e intrighi. “Sono stata scelta con amore e con un senso di discernimento artistico dai registi – spiega Guia Jelo – che, chissà, saranno il bastone della mia vecchiaia (sorride), perché è molto valorizzante lavorare con loro. Vanno su le righe, ma seppur con le loro bizzarrie, senza togliere le emozioni, senza togliere la suspense, mettendosi sempre in una posizione artistica nei confronti del prodotto, in una posizione di slancio, di modernità, di rinnovamento. Il mio personaggio, non posso dire molto, ha la sua ferocia all’interno del pool antimafia. Lupo Bianco – prosegue l’attrice – è l’umanità, che percorreva tutto il set, tutti i ciak, tutti i momenti, ma questo film completa il mio lavoro per Amazon Prime, che ringrazio. Sono felice del clima instaurato tra i colleghi. Si è creato un rapporto di grandissimo affetto e stima con Claudia Pandolfi, un’attrice, oltreché eccellente interprete, umanamente molto ironica (pane per i miei denti) e di carattere passionale e affettuoso, che a me, che non sono una “diva”, mi fa sentire molto considerata e forte. Il rapporto con Luigi Lo Cascio – conclude – è stato di calorosa e vera sintonia, preziosa per me con tale artista, per un’intesa costruttiva”.  

Nella foto, Guia Jelo e Caludia Pandolfi

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.