Meeting degli Alpini nella Fortezza Umbertina di Messina

A Forte Cavalli per incontrare la Storia

Gli Alpini hanno incontrato la storia nel meeting svoltosi a Forte Cavalli, una giornata di pieno sole invernale, iniziata con i saluti di benvenuto a tutti i partecipanti, da parte di Giuseppe Galletta presidente dell’Associazione “Comunità Zancle” – Museo di Forte Cavalli.

L’incontro con la storia è stato aperto dal generale Ilario Ciardi, il quale ha presieduto la cerimonia dell’alzabandiera. Presenti delegazioni di Alpini provenienti da Etna Nord e dalle Madonie.  Il Capo Gruppo ANA di Messina Giuseppe Minissale, dopo l’alzabandieraha dettato i tempi della cerimonia, con la Santa Messa presieduta dal cappellano don Pietro Roma, le visite guidate all’area museale a cura dell’Alpino Corrado Loiacono e presentato il gruppo che ha presenziato al meeting in divisa storica “Historica Ventesimo Secolo” Sezione Sud, capitanato da Domenico Tudisco.  La Santa Messa è stata molto partecipata, il tenente don Pietro ha ricordato gli Alpini andati avanti, l’impegno sociale dell’Associazione Nazionale Alpini ed in particolare del Gruppo ANA di Messina, che lui ha avuto l’onore di curare:

“Nei prossimi giorni le nostre strade si divideranno perché mi trasferirò a Palermo. Ha dichiarato don Pietro ed ha concluso – il mio cuore e la mente resteranno sempre con voi”.  La preghiera dell’Alpino è stata letta da Salvatore Neglia, del Gruppo Alpini di Palermo area montana delle Madonie. Il Capo Gruppo Minissale, ha ricordato l’Alpino Mimmo Turati socio fondatore del gruppo di Messina, alla presenza della famiglia e del suo cappello Alpino portato con orgoglio dalla figlia Barbara, la quale ha ringraziato tutti e si è commossa nel ricordare la figura del padre. A seguire l’applaudita cerimonia  della nomina a “Stella Alpina” della signora Anna Micalizzi, alla quale è stato  donato il foulard e la Stella Alpina, infine la consegna della maglietta e cappellino alla nuova associata amica degli Alpini Daniela Filograsso.  

Le visite all’area museale sono state aperte  alla presenza di Enzo Caruso Assessore alla cultura e alla valorizzazione dei Forti di Messina, il quale si è soffermato in maniera goliardica e partecipata al rito delle foto, con gli Alpini, gli amici degli Alpini e il gruppo storico. L’ottimo rancio è servito a rianimare una meravigliosa giornata di sole, che si è conclusa con le visite alla terrazza panoramica, con vista sullo Stretto di Messina e alle spalle la catena dei Peloritani.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.