La pandemia è globale: verità e cure per tutta l’Umanità

Di Mario Di Mauro-

portavoce della Comunità TerraeLiberAzione. 

“…Ora tocca ai bambini: non se ne faccia un mercato sperimentale per Big Pharma (peraltro solo i bambini dei paesi ricchi: gli altri possono pure morire di fame e di… dissenteria: complimenti!)”.

***

La Vita è un esperimento con la Verità, insegnava Gandhi. E dove non c’è Verità, non c’è Scienza. La Scienza è solo una perversione, se non ha come fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell’Umanità, sosteneva Nikola Tesla. E solo il Dubbio rende Liberi.

Le Cure ci sono: e non se ne parla neanche, forse perchè costano poco. Si preferisce inseguire “varianti” con le fionde di questi 135 sieri sperimentali. E non siamo NO-VAX: i vaccini (quelli efficaci) sono una grande conquista umana. Non si poteva pretendere di più dalla Ricerca e lo sforzo è stato epocale. Il problema non è la “Scienza”, ma le Forze mentali del Kapitale che la trasformano in Merce.

Sia chiaro: il virus SARS COV2 se ne andrà “per lisi”, da solo; o si endemizza… Dispositivi, Prevenzioni e Cure possono “solo” limitare i danni. Punto.

L’immane Strage da Covid è stata causata dall’imprevidenza criminale e “feudale” dei “sistemi sanitari nazionali”: e se oggi si muore meno, non è tanto grazie ai “vaccini”, quanto “grazie alle varianti”, alle Cure, alle Prudenze secolari: mascherine, igiene, distanziamento fisico relativo (e non “sociale”: malgrado tutto, siamo più uniti che mai!). E comunque si muore come e più di prima: ma di tutto il resto. Fame compresa.

Riflettiamo sulla millenaria “Storia delle Pandemie”, sul SARS COV2, e sulle povere fionde che abbiamo per difenderci: proviamo a “ragionare con la testa del virus”. Non ci sono “esorcismi”, e non “demonizziamo” niente; semmai c’è uno Spettacolo totalitario che demonizza chiunque si ponga e ponga qualche dubbio.

Ora tocca ai bambini: non se ne faccia un mercato sperimentale per Big Pharma (peraltro solo i bambini dei paesi ricchi: gli altri possono pure morire di fame e di… dissenteria: complimenti!).

La PANDEMIA E’ GLOBALE. Se questi sieri sono risolutivi -e non è vero!- vanno somministrati a 8 miliardi di persone (per 12 dosi pro capite?) e allora ha un senso… – tutto serve, ma non si dica che le Cure concentrate e decentrate facilmente sui relativamente pochi “sofferenti” non si debbano valorizzare.

Niente contrapposizioni ideologiche, per carità: ci bastano già gli spacciatori di BIG FARMA a reti unificate. E non si sa nulla dei contratti miliardari che pagheremo per anni!. Quanto alla merce-vaccini: ne sono stati brevettati già ben 135, alcuni industrializzati, altri in corso di autorizzazione…

Quanto alla “caccia all’untore”: è una nebbia spettacolare, ridicola e nazistoide, che occulta la Verità sulla Pandemia secolare. Siamo solo all’inizio. E non perdiamo l’ironia della Storia: “l’Austria vieta pranzi e cenoni per i no vax”. Sono esentati gli imbianchini ariani e i riparatori di camere a gas?.

Intanto, lo Spettacolo italico dell’isteria pandemica inscena il filmetto natalizio del Super Green Pass: una misura inutile e controproducente: una nebbia per coprire giganteschi “appalti miliardari” e “mostrarsi forti e autorevoli” agli occhi del Mondo. Una commedia all’italiana a caccia di Oscar.

Sia chiaro: il Covid c’è, e l’asfissia è terribile: io, per esempio, sono un “guarito-covid”, e non dico altro, non ne avrei le parole: le troverò. Buon Natale!.

LA PANDEMIA E’ GLOBALE: VERITA’ E CURE PER TUTTA L’UMANITA’!. NO GREEN PASS!.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.