Pantelleria, riparte domani il progetto “Donna: una strada in salita”

Riparte da domani, 25 novembre, la Giornata Internazionale Contro la Violenza sulle Donne, il progetto ‘DONNA: UNA STRADA IN SALITA’, da un’idea dell’Associazione Punto a Capo APS e dell’Assessore Francesca Marrucci, che come lo scorso anno, si svolgerà fino all’8 marzo.

Si tratta di una serie di eventi e appuntamenti che mirano a focalizzare l’attenzione sulla condizione della donna nella Storia e nel mondo contemporaneo, a mettere in risalto importanti figure femminili, a parlare di diritti e prospettive in un mondo che troppo spesso vede la donna in situazioni discriminatorie o lesive della sua stessa dignità.

 Allo scopo di approfondire varie tematiche femminili, dalla lotta alla violenza alla prevenzione, dai diritti alla parità di genere, dalle reali opportunità al femminile alla parità salariale, anche quest’anno le donne saranno protagoniste.

Lo scorso anno l’Assessore alle Politiche Sociali, Giovanili e alle Pari Opportunità, Francesca Marrucci, insieme alla Vice Presidente del Consiglio, Sabina Esposito, alla Consigliera Comunale, Graziella Di Malta e a Cristina Sammartano, hanno organizzato una serie di importanti videoconferenze che hanno visto la partecipazione di nomi illustri di donne come Fiammetta Borsellino, Margherita Asta, Anna Foa, Valeria Palumbo, Imma Battaglia, Monica Cirinnà, Cathy La Torre, Susanna Camusso, solo per citarne alcune, trasmesse in tutta Italia e che hanno avuto molti riconoscimenti importanti, come quello del Laboratorio Aperto Modena.

Anche quest’anno, gli eventi che si stanno calendarizzando si svolgeranno in collaborazione con l’Istituto Omnicomprensivo ‘Almanza’ di Pantelleria, che ha visto nel nuovo dirigente, Antonio Provenza, e le Proff. Simona Scialanga e Caterina Lionti, responsabili del progetto, pari entusiasmo nell’aderire all’iniziativa.

L’Assessorato è aperto a suggerimenti, collaborazioni e proposte, da parte delle Associazioni pantesche, per sviluppare sul territorio le tematiche femminili che quest’anno riguarderanno anche la sanità.

Giovedì 25 novembre, sin dalla mattina, sarà a disposizione della cittadinanza e della scuola, sul sito internet del Comune di Pantelleria www.comunepantelleria.it, lo spettacolo teatrale dell’attrice e giornalista, Filomena Vaselino, dal titolo ‘Ti amerò da morirNe’, dedicato ad un ragazzino, Mirko, che è rimasto ucciso per difendere la propria madre dalla violenza del compagno e con un forte messaggio finale indirizzato proprio ai più giovani.

Lo spettacolo è stato offerto gratuitamente dall’Autrice al Comune, e per questo la ringraziamo, e ha richiesto solo il pagamento diritti Siae proprio perché creato allo scopo sociale di sensibilizzare più gente possibile, in particolare i ragazzi.

I ragazzi dell’Almanza lo vedranno in classe e poi affronteranno una discussione sul tema con le professoresse, quanto scaturito da questo lavoro sarà poi presentato nella prima videoconferenza, che si terrà il 9 dicembre, sempre dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne, ancora una volta con la collaborazione dell’Arma dei Carabinieri, con i Servizi Sociali del Comune di Pantelleria, lo Sportello Antiviolenza, la Procura di Marsala e le Associazioni che si occupano di questa tematica.

L’incontro è in preparazione e ne daremo i dettagli nei prossimi giorni. Dopo la parte culturale che mira a sensibilizzare i cittadini, in quel frangente si curerà la parte più prettamente sociale e si parlerà di numeri e dati che riguardano da vicino il nostro territorio, dando informazioni concrete per le donne vittime di violenza, ma anche per gli uomini che vogliono iniziare un percorso di cambiamento.

Lo stesso giorno sarà collocata a Pantelleria centro una panchina rossa, la seconda in paese, in ricordo delle vittime di femminicidio, donata dal Lions Club di Pantelleria.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.