Elezioni Libia: arriva il “No” degli Usa alla candidatura di Saif Gheddafi

Gli Stati Uniti e la comunità internazionale non vedono possibile un ruolo per Saif al-Islam Gheddafi nel futuro governo della Libia. Lo ha detto il portavoce regionale del Dipartimento di Stato americano, Samuel Werberg, citato dal Libya Observer.

Il figlio del defunto colonnello libico è ricercato dalla Corte penale internazionale e soggetto a sanzioni. Domenica ha presentato la sua candidatura alle presidenziali del prossimo 24 dicembre.

Il ritorno di Saif al-Islam Gheddafi sulla scena politica della Libia rappresenta una minaccia per il ritorno del Paese nella comunità internazionale, ha aggiunto Werberg.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.