Ultime Covid Italia: 65 decessi e 7.975 nuovi casi. In Sicilia 6 vittime

Ultimi aggiornamenti sull’andamento della pandemia. Sono 7.975 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, lunedì 29 novembre 2021, secondo i dati e i numeri Covid – regione per regione – del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Si registrano inoltre altri 65 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 276.000 tamponi con un tasso di positività al 2,88%. Sono 5.135 i ricoverati con sintomi, 171 in più da ieri. Le terapie intensive occupate sono 669, 31 in più da ieri. IN SICILIA. Altre sei vittime…

Leggi tutto

Chiusura della strada provinciale Fiumedinisi-Santissima

L’interdizione ha effetto immediato e sarà in vigore fini al termine dei lavori e interessa il tratto in contrada Pedaria, dal km. 4,250 al km. 4,950, dalle ore 8.00 alle 17.00 La III Direzione “Viabilità Metropolitana” Servizio “Manutenzione viabilità Jonica-Alcantara” della Città metropolitana di Messina ha disposto la chiusura al transito veicolare della strada provinciale agricola Fiumedinisi – Santissima in contrada Pedaria, dal km. 4,250 al km. 4,950. Il provvedimento si è reso necessario a seguito degli eventi alluvionali che hanno interessato la zona jonica messinese compresa tra i Comuni…

Leggi tutto

Allarme Coldiretti: in Sicilia semina in pericolo a causa terreni allagati

“Acqua trasforma terreni in paludi”. A dirlo è Coldiretti che sottolinea come in alcune zone a causa delle piogge si sia già in gravissimo ritardo. “E’ impossibile seminare nel Palermitano così come nell’Agrigentino e nell’Ennese – dice -. L’acqua trasforma i terreni in paludi. Il maltempo non dà tregua e ciò aumenta l’incertezza per il futuro in quanto non si può progettare nulla. L’incertezza è alimentata anche dagli altissimi costi delle materie prime che in pochi mesi sono aumentati enormemente e chi ha acquistato i mezzi tecnici,  sempre a prezzi…

Leggi tutto

Morte parà Emanule Scieri: tre assolti e due a processo

Rinviati a giudizio gli ex caporali della Folgore Panella e Zabara. Scagionati Antico, Celentano e Ramondia Il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Pisa, Pietro Murano, ha rinviato a giudizio davanti alla Corte d’assise gli ex caporali della Folgore Alessandro Panella di Cerveteri (Roma) e Luigi Zabara di Frosinone, entrambi accusati dell’omicidio volontario aggravato dell’allievo paracadutista Emanuele Scieri, trovato morto nella caserma Gamerra di Pisa il 16 agosto 1999, tre giorni dopo il decesso. Il processo inizierà a Pisa il 4 aprile 2022. Lo stesso giudice ha assolto, con…

Leggi tutto

Banco Alimentare, in Sicilia raccolti oltre 741mila pasti

La Colletta Alimentare, al suo 25° anno, è tornata in presenza. Non era scontato che, con la ripresa dei contagi, 140mila volontari, nel rispetto delle norme anticovid, tornassero davanti a quasi 11mila supermercati per vivere e proporre un gesto semplice ma concreto di solidarietà. “Un gesto capace di unire in un momento in cui tutto sembra volerci dividere: dalla ripresa del virus, ai contagi crescenti, all’insicurezza economica. La giornata della Colletta ci manifesta che sono i fatti, i gesti che innanzitutto educano, noi, i nostri figli, tutti; e possono realizzare…

Leggi tutto

Tragedia durante soccorso sull’Etna

Abbiamo riportato nella tarda serata di ieri la notizia di un complicato soccorso sull’Etna effettuato dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza: un escursionista che aveva riportato la frattura di una gamba cadendo all’interno di uno dei canaloni che scendono in Valle del Bove dalla cresta denominata “Schiena dell’Asino”, mentre era con alcuni compagni d’escursione. L’uomo dopo diverse ore di intervento, un intervento reso particolarmente difficoltoso dalle impervie condizioni meteo, è stato infine stabilizzato e consegnato a una unità 118. Purtroppo però,…

Leggi tutto

A Caltanissetta mostra “Antimafia itinerante” nel trentennale Dia

In programma anche un convegno dal titolo “Gli affari delle agromafie” Prosegue il viaggio della mostra fotografica ‘Antimafia Itinerante’. Dopo gli appuntamenti di Palermo, Trapani e Agrigento giunge a Caltanissetta dove, da oggi al 4 dicembre al centro polifunzionale ‘Michele Abbate’, sarà possibile, attraverso un percorso per immagini che descrivono e accompagnano il visitatore – con foto dall’archivio della Direzione investigativa antimafia – e riproduzioni di articoli di stampa tratti da giornali originali dell’epoca, conoscere la storia della Dia dalla fondazione ai giorni nostri. Nel capoluogo nisseno si partirà oggi…

Leggi tutto

Messina, Gdf sequestra beni per oltre 300mila euro a “cassiere” clan

Beni per oltre 300mila euro sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Messina a un noto esponente del clan mafioso di Cosa Nostra egemone nel rione Mangialupi. I militari stanno eseguendo un decreto emesso dalla sezione misure di prevenzione del locale Tribunale. L’uomo, ritenuto organico al clan sin dal 2013 come è emerso dal processo scaturito dall’operazione Dominio, ha mantenuto “inalterato, per lungo tempo, il proprio potere criminale, tanto da conservare i contatti con gli altri membri del clan o comunque vicini ad esso”. Formalmente assunto, prima, presso il distributore…

Leggi tutto

Maxi esercitazione Vigili del fuoco e Cri in Sicilia

Per quattro giorni 980 unità del Corpo e 165 volontari della Croce rossa sono stati impegnati in scenari operativi di emergenza L’incidente in funivia e quello al petrolchimico con la fuoriuscita di sostanze tossiche, il soccorso a un operaio rimasto intrappolato su una pala eolica e quello ai terremotati sotto le macerie. Sono alcuni degli scenari operativi di emergenza che hanno visto impegnati per quattro giorni, dal 23 al 26 novembre scorsi, 980 vigili del fuoco della Sicilia. Una maxi esercitazione con simulazioni da un capo all’altro dell’Isola coordinate dalla…

Leggi tutto

Le “debolezze” di Bernardo Cabrera, Gran giustiziere di Sicilia

Di Santi Maria Randazzo Dopo la morte del Re Martino il Giovane, marito di Bianca di Navarra, Bernardo Cabrera per perseguire il suo progetto di sposare Bianca di Navarra, insegue Bianca di Navarra fino a Palermo dove si era recata dopo che la Regina aveva trovato momentaneo rifugio a Castronovo, sempre inseguita dal Gran Giustiziere. L’ultimo tentativo di rapire la regina, Bernardo Cabrera lo effettua il 18 ottobre 1411 a Palermo nel palazzo dei Chiaramonte nella piazza della Marina, palazzo detto Lo Steri, sito scelto dalla Regina privilegiando per poter…

Leggi tutto