La Russia sospenderà i rapporti diplomatici con la Nato

Lavrov: “Non ci sono più le condizioni di base per lavorare insieme”

La Russia sospenderà, dal prossimo primo novembre, i rapporti diplomatici con Nato. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, come riporta l’agenzia di stampa Tass, spiegando che ”il Segretariato generale della Nato è già stato informato”. Dal primo novembre, quindi, Mosca sospenderà i lavori della sua missione permanente presso la Nato e quella dell’Alleanza Atlantica nella capitale russa. ”Non ci sono più le condizioni di base per lavorare insieme”, ha detto Lavrov.

Si tratta di una misura di ritorsione dopo che l’Alleanza Atlantica ha deciso di revocare l’accreditamento di otto dipendenti della missione permanente russa sospettandoli di spionaggio.

Nella foto, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.