A Bagheria “OktoberFest” al Piccolo Parco Urbano

Il Piccolo Parco Urbano di Bagheria continua la sua campagna di sponsorizzazione per il 2021.

Prossimo evento, organizzato dai ragazzi dell’associazione, è il festival dell’Oktoberfest 2021, che

avrà luogo nei giorni 2 e 3 ottobre. All’interno del parco si potrà assistere ad eventi musicali con

band live, spettacoli per i più piccini, mercato artigianale e promozione/offerte per birra, salsiccia e

patate, cosi come vuole la tradizione bavarese.

L’associazione, fondata nel 2018, ha sempre cercato di promuovere due idee fondamentali: il

rispetto per l’ambiente e l’importanza della cultura. Cosi, la rigenerazione urbana diventa sempre

più una rigenerazione umana, un’occasione per riscoprire la natura più intima della città,

quell’emozione di sentirsi parte di una storia più grande a partire dai luoghi che abitiamo, dei quali

ci prendiamo cura, che proteggiamo o in cui trascorriamo il nostro tempo libero. Le città riscoprono

il valore della coltivazione dei beni comuni, potenti semi per far germogliare nuove forme di

coesistenza in una fertile collaborazione tra pubblico e privato, tra individuale e collettivo. Uno di

questi semi di rigenerazione urbana trova terreno fertile nell’idea del «Piccolo Parco Urbano» di

Bagheria dove in un esplosivo mix di grande intuizione e capacità propositiva i giovani propongono

un cantiere di rinascita sociale e culturale lungo un percorso di storia e natura.

L ‘Associazione Piccolo Parco Urbano è stata creata con lo scopo di riqualificare lo spazio del

giardino di Villa Serradifalco, e nello stesso progettare attività e organizzare eventi, con particolare

focus sul ripristino dello spazio e della messa a disposizione dello stesso verso la comunità

Bagherese e dei paesi limitrofi, come spazio di Parco Urbano.

Un nuovo polmone verde che possa far ossigenare la collettività, che possa essere spazio di

aggregazione, condivisione e meditazione. Questi terreni, un tempo incolti e soggetti all’incuria del

tempo, sono stati ripuliti e adesso l’associazione gestisce ben sei ettari di terreno che circondano una

villa storica, uno spazio che offre una folta pineta, agrumeti, uliveti e campi verdi. Sono state

attrezzate delle aree per lo svolgimento di attività con i bambini dai 2 ai 14 anni, aree di

sgambamento per gli amici a quattro zampe, organizzato delle tavole rotonde per discutere su temi

sociali attuali con obiettivo la sensibilizzazione civica per il verde che diventa sempre meno nel

nostro territorio, organizzato eventi e attività rivolte ad un target eterogeneo che ha potuto

riappropriarsi di uno spazio verde nel cuore di Bagheria.

Il programma dettagliato per l’Oktoberfest del 2 e 3 Ottobre 2021 prevede:

★ SABATO 2 Ottobre:

18:00 Inizio evento

19:30 MINIBITTA SPECIALE Spettacolo di giocoleria e acrobatica con Fabrizio Campo

21:00 Live Music con Chino Mortero Band

Chino Mortero, al secolo Marcello Paternostro, è un autore e musicista palermitano attivo da più di

vent’anni. Da sempre votato alla musica black, inizia negli anni Novanta la sua carriera

approcciandosi dapprima al blues per approdare al reggae e all’hip hop, generi che hanno

fortemente caratterizzato la sua produzione. Pubblica due album da solista (Heavy Weight nel 2008

per M.C.N. Records e Vampiri nel 2012 per Soulville Records) e uno insieme alla crew PA ALL

BASTARDZ nel 2011, ottenendo ottimi riscontri di critica e pubblico anche nelle tournée

promozionali. Milita da diversi anni come chitarrista nei Joker Smoker, nota formazione

palermitana che ripropone i grandi classici della musica giamaicana e riarrangia brani di altri generi

in salsa caraibica. Nel 2020 ultima il nuovo disco Mi presero di sabato, una raccolta di storie ai

limiti della legge caratterizzate da un sound elettrico, americano, con forti influenze della cultura

chicana.

★ Domenica 3 Ottobre:

10:30 Inizio evento

11:30 MINIBITTA SPECIALE con lo Spazio Kiklos Coworking Art

Spettacolo: “in Valigia” comedy show di e con Monsieur Barnaba

12:30 Live Music con The Blue Jive

I Blue Jive nascono come quintetto estrapolato dalla già nota formazione Jumpin’up di cui fanno

parte. Tony Marino alla voce, Peppe Falzone alla batteria, Giuseppe Montalbano chitarra elettrica,

Alberto Petrigno al contrabbasso e Giuseppe Vasapolli al pianoforte. La formazione riprende i

classici dello Swing e Rock’n’roll a cavallo tra gli anni 50 & 60.

Servizio Bar FuoriBitta a cura del Bitta

Sponsored by Forst, Birra dei Vespri e Birra Epica.

Possibilità di cenare e pranzare al Parco, all’ombra degli ulivi e dei pini, acquistando il tuo pasto

direttamente al Bar grazie al Bitta e allo stand vegetariano a cura del Mercato del Contadino

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.