Ultime Covid Italia: 57 decessi e 5.193 contagi. In Sicilia 25 vittime

Sono 5.193 i nuovi contagi da coronavirus in Italia oggi, sabato 11 settembre 2021, secondo i dati – regione per regione – del bollettino della Protezione Civile. Da ieri registrati altri 57 morti, che portano a 129.885 il totale dei decessi dall’inizio dell’emergenza legata al covid-19. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 333.741 tamponi, il tasso di positività è all’1,5%. Le persone ricoverate in ospedale con sintomi sono 4.117 (-47 rispetto a ieri), mentre sono 547 i pazienti in terapia intensiva (-1), con 40 ingressi in 24 ore. IN…

Leggi tutto

Carabinieri Gravina arrestano moglie e nuora boss Puglisi

I Carabinieri della compagnia di Gravina di Catania, in esecuzione di un’ordinanza del Tribunale, hanno arrestato la moglie e la nuora del boss Pietro Puglisi, genero dello storico capomafia deceduto ‘Pippo’ Pulvirenti, il Malpassotu. Lucia Pulvirenti, 60 anni, e Ornella Micci, 36, sono accusate di associazione mafiosa, e la seconda anche di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dopo il ricorso della Procura di Catania contro la decisione del Gip che, nel giugno del 2020, aveva rigettato la richiesta di ordinanza di custodia cautelare richiesta…

Leggi tutto

Augusta, maestra d’asilo sospesa: maltrattava bambini in classe

E’ stata sospesa per 10 mesi una maestra di Augusta (Siracusa) che maltrattava i suoi alunni con frasi denigratorie e violenze fisiche, arrivando persino a mortificare i più piccoli quando sporcavano il pannolino. Il provvedimento è stato emesso dal gip su richiesta del sostituto procuratore Marco Dragonetti. I fatti risalgono allo scorso anno scolastico. Le indagini sono state condotte dai carabinieri dopo la denuncia presentata da alcune mamme preoccupate per il comportamento anomalo dei loro bambini.  Grazie alle telecamere nascoste all’interno della classe dai militari e alle intercettazioni ambientali, audio…

Leggi tutto

Fermo 5 scafisti maxi sbarco Lampedusa: migranti stipati in barcone per nazionalità

Procura di Agrigento ha contestato aggravante “trattamento inumano” Violenze e disparità di trattamento su base razzista. Trapelano altri particolari dal fermo dei 5 egiziani per lo sbarco dei 530 migranti a Lampedusa del 28 agosto scorso. Il fermo, disposto dalla Procura di Agrigento guidata da Luigi Patronaggio, ed eseguito ieri dalla Squadra mobile della città dei templi e dal Reparto aereo navale della Guardia di finanza di Palermo, è un primo riscontro alle indagini avviate immediatamente dopo lo sbarco in collaborazione con la Dda del capoluogo siciliano. In base a…

Leggi tutto

Tricarico: “Necessario focus sulla Nato per nuove sfide sicurezza”

“Neppure le torri gemelle sono riuscite a far mettere radici all’idea che una delle principali minacce all’Alleanza sia il terrorismo ed il radicalismo religioso sotto forme contigue. Eppure quel’11 settembre ha fatto scattare la solidarietà atlantica statuita nell’art 5 del patto, ad evidenziare senza mezze misure il nemico comune dell’Occidente. Pratica di Mare poi con il summit Nato Russia del maggio 2002 ha sottolineato semmai vene fosse stato bisogno la necessità di unire gli sforzi contro un nemico ben identificato coinvolgendo nell’iniziativa anche la Russia di Putin, ma nonostante ciò…

Leggi tutto

Venti anni fa, Bush: “…L’America è sotto attacco!”

“Un secondo aereo ha colpito la seconda torre. L’America è sotto attacco”. Fu attraverso queste parole, bisbigliate al suo orecchio, che George Bush, allora presidente degli Stati Uniti, seduto in quel momento tra un gruppo di bambini di una scuola elementare, venne a conoscenza l’11 settembre 2001 della gravità di quanto stava accadendo nel paese. E’ stato lo stesso ex inquilino della Casa Bianca a ricordare quegli attimi, per il documentario della Bbc ‘9/11: Inside the President’s War Room’. Bush si trovava per una visita programmata nella scuola Emma E.…

Leggi tutto

A Enna, tossicodipendente si barrica in casa e sequestra la sorella

Si barrica in casa e sequestra la sorella nel tentativo di ottenere denaro dal padre. E’ accaduto, ieri pomeriggio, a Enna dove la polizia ha arrestato un venticinquenne per tentata estorsione, sequestro di persona, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L’uomo, con problemi di tossicodipendenza, ha sequestrato la sorella e si è barricato in casa nel tentativo di costringere il padre a dargli dei soldi. Il padre ha immediatamente allertato la polizia che, dopo il fallimento di ogni tentativo di dialogo, ha forzato la porta di casa. Gli agenti, accolti…

Leggi tutto