Concerti degli Amici della Musica di Trapani ad Ericestate

Con 5 straordinari concerti, caratterizzati da un’offerta musicale poliedrica, per concezione, varietà dei programmi e degli ensemble musicali, ritornano i concerti della rassegna estiva degli Amici della Musica di Trapani. Per il secondo anno i concerti verranno ospitati nel cortile del Palazzo Sales, ad Erice. La rassegna si inserisce all’interno del cartellone Ericestate 2021 organizzato dal Comune di Erice.

I concerti si terranno la domenica alle ore 21.00.

La stagione si aprirà  il 4 luglio con “Mari” un singolare incontro tra musica e pittura digitale: un progetto di storytelling multimediale.

Un racconto che si snoda attraverso la storia e i miti siciliani con scene oniriche e atmosfere sonore evocative, tra metamorfosi e apparizioni, con Cosimo Miorelli, live digital painting,  Fabrizio Nocci (Erta Ale), compositore, live electronics.  

L’11 luglio gli Amici della Musica ospiteranno, invece, il concerto del Mestizo Saxophone Quartet: un quartetto di giovano sassofonisti, emersi alla ribalta nazionale per la qualità dell’esecuzione e dell’interpretazione. Caroline Leigh Halleck, al sax soprano,  Vered Kreiman,  al sax contralto, Jaime Mora,  al sax tenore, Ayala Rollia,  al sax baritono. Recentemente insignito  del primo premio al Premio Nazionale delle Arti, il Quartetto è attivo in tutta Italia. Mestizo è, in origine, una parola spagnola, con la quale si identifica una persona di ascendenza culturale mista, che descrive perfettamente l’eterogeneità di questo quartetto con musicisti provenienti da Israele, Costa Rica e Stati Uniti. Un progetto musicale che si basa sull’integrazione e la contaminazione tra le tradizioni musicali etniche e sull’esecuzione di brani di compositori provenienti dai paesi d’origine di ciascun componente del gruppo.

“Il violino di Corelli – Un suono ritrovato” sarà il titolo del concerto che si svolgerà l’1 agosto, con Alessandro Palmeri al violoncello. Musiche di Colombi, Gabrielli, Vitali, Bach.

Si tratta di un  cosiddetto “violone”,  un violoncello appunto molto grande,  datato 1685, anno di nascita di Bach. Dalle ricerche è emerso che il costruttore fu un liutaio che suonò con Corelli.

Si continua l’8 agosto con il Tuscan Guitar Duo. Promettenti talenti, Gabriele Lanini e Chiara Festa tengono concerti  in Italia e all’estero, ottenendo sempre il consenso del pubblico e della critica.  Dal 2015 il duo ha ottenuto riconoscimenti internazionali in vari concorsi. Il Tuscan Guitar Duo presenterà al pubblico l’esecuzione delle celebri Variazioni Goldberg di J. S. Bach, trascritte per due chitarre, che dal 2019 sono costantemente presenti nei loro programmi.

La rassegna si concluderà il 27 agosto con “Suoni Mediterranei”, un interessante concerto con la voce unica ed emozionante di Theresia Bothe, accompagnata da Yvonne Zehner alla chitarra.

Il concerto è organizzato in collaborazione con il Rotary Trapani – Erice  e sarà ricco di suggestioni.

La rassegna è organizzata dagli Amici della Musica di Trapani in collaborazione con il Comune di Erice,  ICIT-Istituto di Cultura Italo Tedesco – Trapani e il Goethe Institut.

I concerti rispetteranno le misure adottate a seguito dell’emergenza Coronavirus (COVID-19) per il settore dei beni e delle attività culturali.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.