Per siti Unesco di Sicilia chiusi per pandemia un milione di euro

Un milione di euro per i siti Unesco della Sicilia per compensare i minori introiti determinati dalla chiusura durante il 2020 a causa della pandemia. Le risorse, previste dalla legge di stabilità regionale, sono state individuate e attribuite, con un decreto a firma del dirigente generale dei Beni culturali Sergio Alessandro, in rapporto alle presenze registrate da ogni singolo sito durante il 2019, ultimo anno in cui si è svolta attività di regolare apertura. Al Parco archeologico di Morgantina e della Villa Romana del Casale andranno 108.198,64 per l’area archeologica…

Leggi tutto

Sciopero nazionale Trasporti, presidi a Palermo e Catania

Presidi dei lavoratori dei trasporti a Palermo e a Catania a sostegno dello sciopero nazionale di categoria di 24 ore indetto da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl per chiedere il rinnovo del contratto. A Palermo l’appuntamento dalle 9 alle 13 davanti la sede dell’assessorato regionale all’Economia in via Notarbartolo e a Catania dalle 9 alle 13 in piazza Università. A Palermo, inoltre, il sit-in avrà un significato in più perché le segreterie regionali Filt Cgil, Fit Cisl Faisa Cisal e Fast Confsal inviteranno il governo regionale,…

Leggi tutto

Si è spento il principe Amedeo, duca di Savoia e d’Aosta

Si è spento stamattina ad Arezzo il principe Amedeo Duca di Savoia e Duca d’Aosta. Aveva 77 anni. Lo comunica la Real Casa di Savoia. A quanto apprende l’Adnkronos, Amedeo d’Aosta è stato colpito da un infarto fulminante alla vigilia delle dimissioni dall’ospedale San Donato di Arezzo. Di recente era stato sottoposto in una clinica di Milano ad un intervento chirurgico per l’asportazione di un tumore ad un rene ed era poi rientrato nella sua residenza a Castiglion Fibocchi, alle porte di Arezzo. Lo scorso 27 maggio era stato ricoverato…

Leggi tutto

Giovanni Brusca è tornato libero…!

Il pentito Giovanni Brusca, l’ex boss di San Giuseppe Jato, lascia il carcere. Ha finito di scontare la pena e da oggi l’ex killer di Cosa nostra che il 23 maggio 1992 azionò il telecomando per la strage di Capaci, è un uomo libero. Nel pomeriggio, come scrive l’Espresso on line, “u verru” (il porco) come era soprannominato negli ambienti mafiosi ha lasciato il carcere di Rebibbia. Brusca è stato scarcerato per effetto della della legge del 13 febbraio del 2001 grazie alla quale per lo Stato italiano ha finito…

Leggi tutto

Evasione fiscale internazionale: a Messina sequestrati beni per oltre 7,5 mln

I finanzieri del Comando provinciale di Messina hanno dato esecuzione a provvedimenti di perquisizione e sequestro, emessi rispettivamente dalla Procura e dal Tribunale di Messina, relativamente a una maxi frode fiscale per un valore di oltre 7,5 milioni di euro. Colpiti da misura ablativa conti correnti, rapporti bancari, quote societarie, nonché beni immobili, tra cui quelli in dotazione a un trust di diritto maltese. Le attività sono il frutto di complesse indagini condotte dagli specialisti del nucleo di Polizia economico-finanziaria di Messina, che hanno permesso di svelare un articolato meccanismo fraudolento,…

Leggi tutto