Wizz Air aggiunge 6 nuove rotte dall’aeroporto di Catania

Catania, 12 maggio 2021: Wizz Air, la Compagnia aerea in più rapida crescita in Europa, a soli 7 mesi dall’apertura della base annuncia oggi l’assegnazione del terzo Airbus A321NEO alla sua base di Catania e l’avvio di 6 nuove rotte. Wizz Air ha inoltre annunciato due nuove rotte dall’aeroporto di Brindisi.

Dal 3 luglio 8 nuove rotte partiranno dall’Italia. Collegamenti internazionali come Abu Dhabi, Tel Aviv, Santorini, Heraklion e Praga e nazionali come Torino arricchiranno il network della compagnia dall’aeroporto di Catania e i collegamenti con Milano Linate e Santorini arricchiranno l’offerta dalla Puglia, offrendo ai passeggeri una completa scelta di destinazioni leisure, city break e mete di interesse culturale.

A Catania, l’aeromobile aggiuntivo e l’ulteriore capacità che porta nella regione rappresentano un investimento significativo nell’aeroporto di Catania Fontanarossa e localmente, con la creazione di oltre 40 posti di lavoro diretti e oltre 350 posti di lavoro indiretti *, a supporto di industrie come aviazione, trasporti, ospitalità e turismo.

Wizz Air continua la campagna di recruitment di membri dell’equipaggio che parlano italiano nelle sue basi italiane di recente costituzione, dove la compagnia aerea offre più di 100 posti di lavoro. Coloro che sono interessati possono fare domanda sul sito di Wizz Air nella sezione Wizz Air’s career site.

Il collegamento della Sicilia con 6 famose destinazioni nazionali e internazionali darà una spinta all’economia locale aumentando la capacità dell’aeroporto di Catania di oltre 490.000 posti / anno, fornendo ai passeggeri locali opportunità di viaggio ancora più convenienti ed entusiasmanti sempre a portata di mano.

L’annuncio dato oggi segue un periodo di recente espansione della Compagnia in Italia, con Wizz Air che ha già quattro basi (Milano Malpensa, Palermo, Catania e Bari). Con l’assegnazione del nuovo velivolo, la flotta di Wizz Air in Italia crescerà fino a 13 aeromobili e l’aggiunta di queste 8 nuove rotte dall’aeroporto di Catania e Brindisi porterà le rotte di WIZZ da 23 aeroporti italiani a 187, comprese le rotte aggiunte di recente da Bari.

Il nuovo velivolo Airbus A321neo farà base a Catania a partire dal 3 luglio e si aggiungerà ai due già presenti presso la base Wizz Air di Catania, inaugurata lo scorso ottobre. La famiglia di aeromobili Airbus A321-neo all’avanguardia offre un’efficienza dei consumi imbattibile, produce il 43% in meno di rumore e il 50% in meno di emissioni di NOX, rendendolo davvero la scelta più ecologica nel settore dell’aviazione oggi.

L’attuale flotta della compagnia aerea ha un’età media di 5,3 anni che la rende una delle flotte più giovani al mondo. L’annuncio di queste nuove rotte rafforzerà ulteriormente l’impegno della compagnia aerea verso l’Italia e verso operazioni sostenibili e rispettose dell’ambiente.

Le nuove rotte interne consentiranno ai passeggeri di viaggiare all’interno dell’Italia in modo sostenibile e sicuro, mentre le rotte che collegano l’Italia con gli Emirati Arabi Uniti, Israele, Lituania e Grecia rafforzeranno anche i legami economici tra queste regioni e paesi, sostenendo la crescita del settore turistico locale.

Wizz Air guida il rilancio del settore all’insegna del motto “SAY YES TO FLYING” con rigide misure igienico-sanitarie a tutela dei passeggeri e dell’equipaggio. I filtri HEPA di tutti gli aeromobili Wizz Air già filtrano il 99,97% di virus e batteri dall’aria, i protocolli di salute e sicurezza di Wizz Air garantiscono un ambiente ultra pulito a bordo e la riduzione di interazioni umane non necessarie e contatti fisici non essenziali, in modo che i passeggeri WIZZ possano viaggiare in sicurezza fino a destinazione. Il sistema di ventilazione a bordo dell’aereo Wizz Air è moderno ed efficace e cambia completamente l’aria in cabina circa 20 volte all’ora.

Aggiungendo WIZZ Flex alla loro prenotazione, i passeggeri possono essere certi che se le circostanze cambiassero, o semplicemente desiderassero viaggiare in una data diversa o verso una destinazione diversa, potranno riprenotare su qualsiasi volo WIZZ di loro scelta.

George Michalopoulos, Chief Commercial Officer di Wizz Air, ha dichiarato: “Sono molto lieto di annunciare il terzo velivolo con base a Catania e il lancio di sei nuove rotte. Con la riapertura dell’Italia siamo felici di poter contribuire alla crescita dell’economia locale e nazionale, stimolando il turismo in Sicilia e creando centinaia di posti di lavoro locali. Siamo lieti di offrire nuove opportunità di viaggio entusiasmanti e convenienti verso destinazioni internazionali come Tel Aviv, Abu Dhabi, Praga, Heraklion, Santorini e mercati nazionali come Torino. La nostra rete italiana è in costante crescita e l’annuncio di oggi conferma ulteriormente il nostro impegno in Sicilia, Puglia e Italia “.

Nico Torrisi, Amministratore Delegato dell’Aeroporto di Catania ha dichiarato:  “Siamo molto soddisfatti per le novità annunciate da Wizz Air, compagnia dinamica e affidabile che continua a scommettere sul nostro aeroporto e a investire sul territorio. Le sei nuove destinazioni, estremamente attrattive per il turismo ma anche per il business, e soprattutto la decisione di basare  a Catania un terzo aeromobile -con tutte le implicazioni positive in termini di occupazione e  sviluppo- sono un importante segnale di ripresa del comparto dell’aviazione commerciale. Nel momento in cui l’Italia è finalmente pronta per accogliere di nuovo i turisti, questa operazione costituisce una vera e propria iniezione di fiducia per il mondo dei viaggi e una leva per la ripartenza economica del territorio”.

Sandro Gambuzza, presidente SAC ha dichiarato: “Le nuove destinazioni annunciate oggi testimoniano la strategia di sicura efficacia e grande lungimiranza di Wizz Air che, oltre tutto, pone tanta attenzione ai temi ambientali. Capitali europee, isole del Mediterraneo, città italiane ed estere di sicuro richiamo, e soprattutto la rotta su Abu-Dhabi -molto richiesta e di fondamentale importanza in vista anche dell’appuntamento con EXPO che si terrà negli Emirati Arabi Uniti a partire da ottobre- ci consentono di guardare al futuro del settore con moderato ottimismo

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.