Un primo maggio con scontri a Torino, Parigi, Berlino e Istanbul

Non solo Torino. Scontri con la polizia si sono verificati anche in altre città del mondo, con i manifestanti che infrangono le regole anti-covid per prendere parte alle tradizionali proteste del Primo Maggio.

Migliaia di persone si sono riversate per le strade di Berlino, Istanbul, Madrid, Parigi e Torino per la Giornata Internazionale dei Lavoratori.

Le forze dell’ordine sono state viste affrontare i manifestanti a terra in Turchia, dove sono stati effettuati decine di arresti. Atmosfera tesa anche a Parigi, dove i gilet gialli e la sinistra antagonista sono stati dispersi a colpi di lacrimogeni.

A Madrid, invece, il vice primo ministro Carmen Calvo ha marciato con altri membri del Partito socialista operaio spagnolo.

Nella foto, gli scontri a Parigi.

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.