Operazione antidroga a Messina: decine di arresti

Maxi operazione antidroga della polizia di Messina nei confronti di due organizzazioni criminali che si contendevano il controllo dello spaccio nel quartiere di Giostra. Circa 350 agenti stanno danno esecuzione a decine di misure cautelari e sequestri patrimoniali. Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile e coordinate dalla Dda di Messina, hanno consentito di far luce su alcuni scontri a colpi di arma da fuoco avvenuti fra il 2016 e il 2017 e riconducibili ai due gruppi degli Arrigo e dei Bonanno che cercavano di affermare il proprio controllo dell’attività di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.

Le due organizzazioni erano capaci di movimentare grosse quantità di cocaina, marijuana, hashish e skunk e di gestirne una capillare distribuzione attraverso numerosi pusher, sia nell’area metropolitana della città dello stretto che in provincia.

Oltre mille gli episodi di scambi di droga documentati che, insieme alle intercettazioni telefoniche ed ambientali e alle dichiarazioni di numerosi collaboratori di giustizia, hanno portato alla luce “una vera e propria centrale dello spaccio localizzata nel plesso delle case popolari di via Seminario Estivo”.

I particolari dell’operazione denominata ‘Market placet saranno illustrati durante un incontro con la stampa che si terrà nella tarda mattinata nell’ampia Sala Stampa della Questura di Messina presso la Caserma Nicola Calipari, alla presenza del procuratore Distrettuale Antimafia,l Maurizio De Lucia e del direttore centrale Anticrimine della Polizia prefetto Francesco Messina. (AdnKronos)

Potrebbero interessarti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.